Ville Aperte al via nella Grande Brianza

0
338

Riparte dal 20 settembbre al 25 ottobre la kermesse culturale Ville Aperte che, in questa edizione, coinvolge non solo i gioielli della provincia di Monza e Brianza ma anche siti in provincia di Milano, Lecco e Como. Una grande operazione “di rete” che è stata possibile grazie alla spinta e all’impegno della Provincia di Monza e Brianza e in particolare al suo presidente Gigi Ponti, e che è finanziata in gran parte da Regione Lombardia, Camera di Commercio e per alcuni progetti dalla Fondazione Comunità di Monza e Brianza. Sono 75 i soggetti pubblici e privati proprietari coinvolti, di cui 37 Comuni della Brianza monzese coinvolti, con 3 nuove adesioni (Aicurzio, Bernareggio e Mezzago), 20 della Brianza lecchese (affiancati da diversi soggetti privati), 3 della provincia di Milano (Lainate, Bollate e Trezzo sull’Adda) ed 1 adesione della provincia di Como (Anzano del Parco). La grande squadra ha preparato la kermesse con la programmazione di aperture straordinarie, visite guidate, percorsi e itinerari storico-artistici sul territorio, offerta di spettacoli teatrali, musicali e di danza che, per 35 giorni richiameranno migliaia di spettatori. Lo scorso anno furono 37 mila i biglietti venduti per 60 mila euro di introito. Un successo destinato a ripetersi e dedicato alle famiglie al quale credono tutti. A dispetto del fatto che la Provincia di Monza è un ente a rischio “chiusura” a causa dei tagli governativi. Molte le novità di questa edizione speciale che utilizzerà la vetrina di Expo per farsi conoscere:un volume divulgativo, guida al patrimonio culturale della Brianza, con descrizioni aggiornate dei beni: non solo ville ma anche musei, chiese, palazzi, parchi. Il sito web è stato totalmente rinnovato come un vero e proprio portale di promozione di siti architettonici, eventi, visite guidate, itinerari nel territorio della Brianza.

La proposta della Villa Reale di Monza, che per la special edition ha ideato una visita appositamente pensata per Ville Aperte in Brianza, che si svolgerà nelle sale del primo piano nobile, nella sale di rappresentanza, negli appartamenti privati di Umberto I e della Regina Margherita, oggi arricchiti dalla collezione del mobilio originale recentemente ricollocato. In via del tutto eccezionale, nel percorso di visita si potrà ammirare l’esposizione esclusiva “La Bella Principessa” di Leonardo da Vinci, collocata presso gli appartamenti privati.

La Quadreria dell’Azienda ospedaliera dell’Ospedale San Gerardo di Monza, che, grazie alla delegazione FAI di Monza, apre le porte dei suoi uffici per visitare ed apprezzare una galleria di ritratti istituita dall’inizio del Settecento che rappresenta un pezzo di storia dell’ospedale, della città e dei suoi cittadini più illustri.

Il Castello Visconteo, emblema di Trezzo sull’Adda (Mi) con i suoi suggestivi sotterranei e la massiccia torre, che si erge su un promontorio circondato dall’omonimo fiume in posizione strategica dai tempi di Federico Barbarossa nel XII secolo.

L’Orto Botanico di Valmadrera (Lc), un giardino con 450 specie di piante officinali, aromatiche e flora spontanea, che sorge all’interno del Centro Culturale Fatebenefratelli, nel luogo in cui si trovava originariamente l’antico orto (Giardino dei Semplici), dove i frati coltivavano le erbe medicinali per la loro attività assistenziale.

La grande mostra ExpoArteItaliana in Villa Bagatti Valsecchi a Varedo. Mostra-concorso a cadenza biennale curata da Vittorio Sgarbi. Esposte tra le sale della villa e del suo splendido parco – fino al 31 ottobre – si contano oltre 400 opere, 200 realizzate da maestri dell’arte italiana e 100 prodotte da artisti esordienti nei campi della pittura, scultura, ceramica e fotografia.

Quest’anno il calendario degli eventi di valorizzazione del patrimonio culturale è arricchito dai progetti destinati ad un pubblico di bambini e famiglie sostenuti dalla Fondazione della Comunità Monza e Brianza onlus attraverso il Bando “Cultura in famiglia”. Il calendario aggiornato degli eventi è consultabile online su sul nuovo portale www.villeaperte.info e sulla piattaforma E015 digital ecosystem, dove i singoli partner caricano e aggiornano il proprio calendario.

Segui #villeaperte15: info aggiornate su prenotazioni, eventi e indicazioni utili per partecipare a Ville Aperte sono online sul nuovo portale www.villeaperte.info, sul sito web istituzionale www.provincia.mb.it e sui Canali Social: FB (Ville Aperte in Brianza + PH, Provincia di Monza e della Brianza), Twitter: #VilleAperte15 #phmb15 @DistrettoMB e @ProvinciaMB.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here