Villaggio Falck di Sesto, via barriere architettoniche

0
35

Sono 450 mila gli euro per eliminare le barriere architettoniche al Villaggio falck. Lo stanziamento è stato deciso dalla Giunta comunale di sesto san giovanni che ha diviso il progetto in due fasi. All’interno del quadro economico del progetto, avente valore complessivo di 698.000 euro, sono inserite anche le spese per la riqualificazione dell’impianto di illuminazione pubblica e la videosorveglianza. Il cronoprogramma prevede: per gli anni 2019-2020 lo sviluppo della progettazione definitiva-esecutiva del Lotto 1, la procedura di affidamento e l’esecuzione dei lavori; per il 2021 la progettazione definitiva-esecutiva del Lotto 2, la procedura di affidamento e l’esecuzione lavori compatibilmente con gli stanziamenti di Bilancio.L’obiettivo dell’amministrazione comunale è quello di aumentare la vivibilità dello spazio urbano migliorando le condizioni di accessibilità, fruibilità e sicurezza attraverso interventi di riqualificazione e abbattimento delle barriere architettoniche del villaggio Falck. La riqualificazione, anche in accoglimento delle istanze provenienti dai residenti del quartiere, interesserà le vie De Candia, Canducci, Migliorini, Lorenzi, Vobarno, Piazza Galli.Il progetto prevede l’abbattimento delle alberature esistenti e la nuova piantumazione di essenze, la riqualificazione delle aree a verde e l’installazione di nuovi arredi urbani, il rialzamento della sede stradale e la riqualificazione dei marciapiedi per l’abbattimento delle barriere architettoniche, la manutenzione degli asfalti e della segnaletica, la riorganizzazione della sosta veicolare e la riqualificazione dell’impianto di illuminazione pubblica.“L’abbattimento delle barriere architettoniche – commenta Roberto Di Stefano, sindaco di Sesto San Giovanni – è una battaglia di civiltà che vogliamo vincere per rendere la nostra città accessibile e inclusiva per tutti. In questo senso, il Villaggio Falck diventerà più vivibile grazie ai prossimi interventi che abbiamo pianificato ascoltando anche le esigenze dei residenti: tutto il quartiere riqualificato sarà più sicuro e fruibile confermando la nostra attenzione alle periferie”.“Portiamo avanti quanto già promesso ai cittadini – commenta Antonio Lamiranda, assessore all’Urbanistica e ai Lavori Pubblici – : questo è il primo step necessario a cui seguirà il progetto esecutivo che contiamo possa partire dalla prossima primavera. Con il Lotto 1 provvederemo ad abbattere le barriere architettoniche e a riqualificare i marciapiedi, con il Lotto 2 riqualificheremo l’impianto di illuminazione e di videosorveglianza del Villaggio Falck”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here