Verso Sesto, attriti in maggioranza sul bilancio farmacie

0
261

SESTO SAN GIOVANNI – Non è una crisi, ma certo è il segnale – e nemmeno il primo – di una maggioranza non così in salute. I numeri sono dalla parte del PD la cui leadership in coalizione non può essere messa in discussione da nessuno degli alleati, ma la dichiarazione di voto del capogruppo della lista civica (dei tre consiglieri ex Idv), Eros de Noia non ha certo nascosto qualche “puntura” verso i propri “compagni di viaggio”, anzi. Nello specifico al capogruppo di Sel Moreno Nossa, che si è astenuto sulla votazione del bilancio dell’azienda speciale Farmacie Comunali.

Il bilancio che siamo chiamati in quest’aula a votare  è altra cosa rispetto a quelli passati. E’ altra cosa, certamente, per l’importanza e la gravità dei numeri,  una perdita nel conto economico di quasi due milioni di euro che annulla il capitale sociale, ma, soprattutto, questo bilancio, è cosa diversa per come la gestione commissariale, diretta emanazione del sindaco  e della maggioranza ha inteso  scriverlo attraverso una operazione verità unica e, consentitemi di dire, assai rara.  Per questo ringraziamo il Sindaco per il suo coraggio, per la trasparenza dimostrata e di questo, ne siamo sicuri , la ringrazieranno i nostri concittadini…”.

“Si è trattato di un percorso difficile, a volte tortuoso, su cui le forze politiche di maggioranza e alcune forze politiche di minoranza hanno dimostrato grande responsabilità e un forte senso delle istituzioni. Permettetemi però di esprimere il nostro disagio, perché stasera è venuta a mancare la collegialità della maggioranza.  Avremmo potuto comprende questo fatto se avesse riguardato la sola modifica statutaria. Certamente non possiamo accettarlo, Signor Sindaco,  rispetto a questa azione che ha caratterizzato l’impegno della coalizione di governo. Verso Sesto – conclude il capogruppo – voterà a favore di questo bilancio , con riserva di chiarimento in sede politica”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here