Vanzago – “Bilancio 2013? Pochi soldi alle famiglie”

0
209

Sulla recente approvazione del bilancio di previsione 2013 abbiamo intervistato Ruggiero Lombardi, capogruppo della lista civica di opposizione ‘Vanzago sei Tu’.
Perché il Bilancio di previsione del 2013 è stato approvato a metà Ottobre?
“In effetti è un’anomalia, che certamente deriva dalle incertezze romane, ma è anche frutto di una scelta del centrosinistra vanzaghese. I Comuni a noi vicini Pregnana, Pogliano, Rho hanno approvato il loro bilancio prima dell’estate, pur avendo i nostri stessi problemi. E’ ovvio infatti che è sempre meglio avere un bilancio con dei punti interrogativi, piuttosto che andare avanti con l’esercizio provvisorio fino a novembre come ha fatto quest’anno Vanzago. Tanto più che i dubbi che c’erano a giugno ci sono ancora oggi e ci saranno fino all’approvazione della Legge di Stabilità in discussione in Parlamento. Quindi in sintesi o si approvava un bilancio come i Comuni a noi vicini prima dell’estate o tanto valeva aspettare altri 15 giorni e lavorare a bocce ferme”.
Quali sono le principali criticità del Bilancio 2013?
“Il 64% del bilancio è assorbito dalla spesa corrente. Non c’è stato alcuno sforzo quest’anno per ridurla. In un periodo di crisi acutissima non credo sia opportuno che nel Bilancio 2013 i contributi dati per Vanzago Vivace, l’Informagiovani e il Centro anziani (53.000€) superino i sussidi dati per le famiglie in difficoltà (51.000€). Per la gestione corrente dei centri sportivi e ricreativi il Comune continua a spendere 131mila euro all’anno ed in questa cifra non figurano ad esempio gli eterni e costosissimi lavori alla Palestra comunale. E ancora: spendiamo 5.400,00€ per i cani randagi, mentre per debellare la piaga dell’eternit il Comune mette a bilancio 2.000,00€, che è come dire niente”.
Quali saranno i principali lavori pubblici che interesseranno Vanzago nei prossimi mesi?

“Dopo aver lasciato le strade in uno stato pietoso per 4 anni, visto che l’anno prossimo ci sono le elezioni, ecco pronti 120mila euro, cioè 70mila euro in più dell’anno scorso. Per il resto nei prossimi anni gli investimenti saranno inesistenti e tutto viene rimandato agli oneri derivanti dalle nuove costruzioni previste dal PGT. C’è la sola eccezione della Provinciale: 500mila euro che regaliamo alla Provincia per una sua strada e in più spendiamo 300mila euro per la via 1° Maggio, che è connessa. Cioè spendiamo 800mila euro per portarci il traffico in casa!”
E’ in arrivo la nuova Tassa Rifiuti…

“Per la TARES l’appunto da fare è che abbiamo un alto costo per abitante della gestione rifiuti. Secondo i dati 2011 siamo a 95€ all’anno, contro il dato ad esempio di Pregnana che è di 70€. Visto  che ora i cittadini devono pagare completamente il costo del servizio, questo si traduce in tariffe molto più salate. Come al solito poi Vanzago applica le tasse senza pensare ai possibili correttivi. Così una famiglia di 4 persone che abita in 80 mq pagherà il doppio rispetto alla Tassa rifiuti dello scorso anno”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here