Valassina al buio, se ne parla al Pirellone

0
38

Ampi tratti della Valassina al buio a causa della mancanza di illuminazione da alcuni mesi. Sul tema che sembra non avere soluzione la Lega ha presentato un’interrogazione in Consiglio Regionale. “Nello scorso giugno una nota di ANAS – ha spiegato Alessandro Corbetta consigliere del Carroccio – comunicava l’inizio lavori nel periodo fra il 13 giugno e il 15 luglio per la sostituzione degli impianti di illuminazione con punti luce LED a risparmio energetico lungo la SS36 tra Monza e Verano Brianza. A distanza di due mesi dalla fine dei lavori, l’illuminazione risulta però ancora oggi non funzionante in differenti punti della Valassina con i conseguenti rischi in termini di sicurezza per tutti coloro che la percorrono. In questi giorni ad esempio non funziona l’illuminazione tra Cinisello Balsamo e Monza, nel tratto successivo al sottopasso di Monza in direzione Nord e anche nell’area tra Lissone e Seregno”. Il tutto nonostante la SS36 sia la strada statale più trafficata della Lombardia, con punte di 80 mila transiti al giorno e risulta contemporaneamente una delle più pericolose d’Italia, con il numero di 7,6 incidenti ogni chilometro. Nell’interrogazione il consigliere Corbetta chiede alla Giunta Regionale quali azioni si intendano concertare con ANAS per garantire celermente un’illuminazione adeguata tra Cinisello e Verano Brianza, nonché l’estensione dell’impianto illuminante nei tratti oggi sprovvisti (da Verano in direzione Nord) e la dotazione della SS36 di guardrail salvavita su tutto il percorso”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here