Una partnership per la formazione degli agenti di commercio

0
534

Si rinnova la partnership tra Randstad e FNAARC, la Federazione Nazionale degli Agenti e Rappresentanti di Commercio (aderente a Confcommercio) che conta oltre 50 mila agenti in tutta Italia. L’obiettivo dell’accordo, che include attività di controllo dei curricula, webinar di formazione e giornate di recruiting, è migliorare l’incontro tra domanda e offerta di lavoro attraverso una ricerca qualificata di agenti, figure che giocano un ruolo fondamentale nel business delle imprese.La partnership unisce l’esperienza di Randstad, che ha sviluppato una divisione specializzata in ricerca e selezione di rappresentanti di commercio, alla visibilità dei canali messi a disposizione da FNAARC. Anche il mestiere dell’agente ha dovuto adattarsi alle esigenze imposte dalla pandemia: rispetto al passato, infatti, è aumentato notevolmente l’utilizzo del digitale, dalla formazione al contatto con i clienti. Le attività previste dalla partnership accompagneranno questo cambiamento, sfruttando le potenzialità del digitale in un’ottica di continuo miglioramento dei servizi. “Il commercio ha subìto diverse mutazioni negli ultimi anni. Nello scenario attuale, con i cambiamenti introdotti dalla pandemia, la figura dell’agente offre all’azienda la giusta flessibilità per raggiungere i suoi obiettivi – afferma Marco Ceresa, Amministratore Delegato di Randstad Italia -. Attraverso le attività che stiamo svolgendo al fianco di FNAARC, Randstad Agenti vuole fornire i migliori professionisti presenti sul mercato, valutando attentamente competenze, conoscenze e personalità dei candidati”.

“In uno scenario in costante evoluzione, per operare con successo in mercati sempre più competitivi, gli Agenti di Commercio sono dei professionisti delle vendite formati e competenti nei settori in cui operano. La partnership tra Randstad Italia e FNAARC rappresenta l’incontro qualificato tra domanda e offerta di mandati, e mira ad instaurare un rapporto di agenzia costante e continuativo, garantito per entrambe le parti dagli Accordi Economici Collettivi”, commenta Alberto Petranzan, Presidente FNAARC.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here