Un giardino per l’ispettore Crisafulli, la petizione

0
188

SESTO SAN GIOVANNI – Il Comune di Sesto San Giovanni lancia una raccolta di firme per chiedere alla Prefettura di Milano una deroga alle norme che regolano l’intitolazione di vie e piazze a persone scomparse da meno di dieci anni per poter intitolare il giardino del Lavoro all’ispettore di Polizia Antonino Crisafulli, scomparso nell’agosto del 2012.

Il testo della petizione, che sarà possibile firmare on line sul sito del Comune e a mano nella sede dell’Urp di via Puricelli Guerra 24, recita: Antonino Crisafulli era un ispettore capo della Polizia di Stato che lavorava nel Comando della nostra città, un uomo che amava il suo lavoro e le persone per le quali lo svolgeva con impegno e dedizione. Il 12 agosto del 2012, in viaggio per le vacanze con la moglie e i figli, è morto travolto da un auto mentre cercava di aiutare alcuni turisti coinvolti in un incidente stradale. Forse non esistono le parole giuste per ricordare l’uomo e il suo generoso atto di coraggio. Ma possiamo fare in modo che il suo nome resti vivo per sempre, legato al giardino di piazza del Lavoro, nel cuore della nostra città, un luogo di vita, di giochi e di persone. Quelle persone che Antonino Crisafulli ha sempre messo al primo posto. Vogliamo chiedere alla Prefettura di potergli intitolare il nostro giardino, anche se dalla sua scomparsa non sono ancora passati i 10 anni previsti dalla legge. La nostra richiesta ha più forza se è accompagnata da tante voci. Per poter ricordare fin d’ora Antonino Crisafulli, firma anche tu.

Per siglare la petizione è possibile collegarsi al sito web del Comune www.sestosg.net oppure cliccare direttamente il link qui di seguito RACCOLTA FIRME.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here