Un esercito di 4500 monzesi per le pulizie di primavera

0
248

E’ in programma per domenica 7 aprile, dalle 9 alle 13, la nuova edizione di Pulizie di Primavera, la giornata di impegno civico dedicata alla città, che da anni coinvolge migliaia di persone – tutti volontari – in un appuntamento attesissimo, all’insegna del “prendersi cura di Monza”. La manifestazione coinvolge intere famiglie, gruppi, associazioni e singoli cittadini impegnati nei vari “cantieri” sparsi per la città: sono 63 quelli in programma quest’anno, cui se ne aggiungono 60 nelle scuole per un totale di 123. Un esercito di oltre 4500 cittadini che si sono già iscritti a ripulire la città: per la prima volta aderiscono tutti i 9 istituti superiori di Monza con 450 studenti, cui si aggiungono genitori, famiglie e insegnanti. Circa 90 i dipendenti comunali impegnati, insieme ai volontari, alle guardie ecologiche e ai giovani del servizio civile e ben 7 società sportive: SSD GES Monza, Eureka Basket, Forti e Liberi Monza, ASD Brianza Silvia Tremolada, ASD Judo Monza, ASO San Rocco; ASD Sanda e due gruppi scout impegnati sulle rive del Lambro. Tra i luoghi interessati dalle pulizie per la prima volta quattro fontane del centro cittadino dove altrettanti gruppi saranno impegnati in interventi di manutenzione; le piste ciclabili del Canale Villoresi; le aree cani di via Poliziano, via Adigrat, via Macchiavelli, i giardini della stazione, di via Visconti, di via Artigianelli, e quelli del NEI. Sarà interessato dai cantieri il Parco di Monza lungo le rive del Lambro, presso Villa Mirabellino e saranno ripuliti i vialetti dei giardini reali. La mappa completa dei 123 cantieri sarà presto online su www.comune.monza.it. Sono cinque gli sponsor ufficiali della manifestazione: Gruppo ACSM Agam Enerxenia, Brianzacque e Farmacom Monza, cui si aggiunge il contributo tecnico di Milesi Srl per la fornitura di materiali e la tinteggiatura della passerella di via S. Gottardo; Engel & Volkers invece si occuperà della piantumazione di bulbi floreali nelle fioriere cittadine. Dopo il successo della scorsa edizione torna anche quest’anno, all’interno della kermesse, l’iniziativa #coloriamoMonza: in ciascuno dei 10 quartieri alcuni artisti realizzeranno murales colorati per abbellire la città: 15 le opere complessive per cancellare scritte e graffiti e riportare il colore nei luoghi più anonimi e sporchi.“La partecipazione di questa edizione supera quella già straordinaria registrata lo scorso anno, cosa affatto scontata. Di questo devo ringraziare uno ad uno tutti i volontari che si sono iscritti e che hanno colto perfettamente il valore autentico di questa iniziativa. Il senso di appartenenza ad una comunità passa, infatti, proprio attraverso giornate come questa, dove l’impegno civico diventa un vero e proprio collante per i cittadini – spiega il Sindaco Dario Allevi –  Al nostro appello anche quest’anno hanno risposto diversi artisti della città insieme agli studenti dei Licei Artistici Nanni Valentini e Preziosissimo Sangue, protagonisti, ancora una volta, della ricerca del bello come ricetta per rendere ancora più attraente la città”.  Nove murales saranno realizzati da altrettanti artisti individuati dall’associazione culturale Streeartpiù in collaborazione con Fight the Writers cui si affiancheranno i giovani di We run the Streets. Gli artisti coinvolti: Paolo Monga, Viper haze, Marty Luna, Prosa bang, Poms, Andrea Arrigoni, Elisabetta Oneto, Alberto Salvati, Roberto Spadea, Felice Terrabuio.

 

Gli altri sei murales sono affidati agli studenti dei licei Artistici Nanni Valentini e Preziosissimo Sangue, seguiti dai loro insegnanti prof.ssa Burinato e Prof.ssa Didoni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here