Un albero della vita nelle scuole grazie ai Carabinieri Forestali

0
44

Dalle talee dell’albero Falcone di Palermo parte un progetto di legalità e sensibilità ambientale per tutte le scuole realizzato in collaborazione tra la Fondazione Falcone e l’Arma dei carabinieri con il Ministero della Transizione Ecologica. Si tratta della piantumzione di alberi nei cortili degli istituti  e si parte domani 20 novembre a Milano dove i Carabinieri forestali insieme ad una rappresentanza di alunni, genitori e insegnanti dell’Istituto comprensivo Jacopo Barozzi, metteranno a dimora un albero nel giardino della stessa scuola. Un  segno, simbolo di attenzione per l’ambiente. La mattinata sarà dedicata ai ragazzi e vorrà essere un momento di festa, in una prospettiva di crescita della cultura ambientale rivolta soprattutto alle nuove generazioni. La cerimonia si svolgerà contestualmente ed in continuità virtuale con la casa di reclusione dell’Ucciardone a Palermo, dove verrà contemporaneamente messo a dimora un clone del cosiddetto albero di Falcone, un albero maestoso che si trova nei pressi della casa che fu abitata dal giudice Giovanni Falcone a Palermo. In una staffetta ideale da Palermo ai vari capoluoghi di regione italiani, si succederanno, in diretta streaming, personalità che hanno fatto dell’affermazione dei principi di legalità e del contrasto alla criminalità mafiosa una bandiera, anche a costo di elevati sacrifici personali. Mentre a Palermo interverranno Maria Falcone e don Luigi Ciotti, a Milano unirà il suo messaggio di legalità Nando Dalla Chiesa.La giornata si concluderà con la consegna di un clone dell’Albero di Falcone anche all’Istituto comprensivo Jacopo Barozzi, al fine di contribuire a diffondere il seme della legalità nel tessuto sociale.L’affermazione dei principi di legalità e lo sviluppo di un vivo senso di rispetto e attenzione per l’ambiente restano tra le missioni prioritarie dell’Arma.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here