Tutto sul Padel, sport di tendenza anche a Milano

0
308

Per gli appassionati di sport, si sta facendo strada una tendenza destinata ad avere un crescente successo: stiamo parlando del Padel, un gioco divertente e coinvolgente adatto a tutti, a prescindere da età e condizioni fisiche. Si tratta di un’attività perfetta per mantenersi in forma senza compiere sforzi eccessivi, per fare movimento e, al tempo stesso, ritrovarsi con altre persone. Ma come funziona, esattamente, il Padel? E dove giocarci?

Le origini del Padel

Il gioco nasce negli anni ’70 in Messico, quando, in una casa benestante, il proprietario decise di allestire un campo da tennis all’interno della propria residenza. Lo spazio, tuttavia, era molto più piccolo rispetto ai campi regolamentari e, in più, era limitato dalla presenza di muri. Facendo di necessità virtù, si cominciò comunque a giocare, ma la conformazione del campo faceva sì che la palla fosse sempre in movimento.

Da quel momento in avanti cominciò la popolarità del Padel, che dal Messico si diffuse anche in Spagna, dove conobbe un vero e proprio boom a partire dagli anni ’80, diventando poi uno sport molto amato anche in altre parti del mondo, dalla Francia, agli USA, fino all’Argentina e al Brasile. Fino agli inizi del decennio, il Padel è rimasto uno sport d’élite; da quando ha riscosso l’attenzione degli americani, invece, la disciplina è diventata gradualmente alla portata di tutti, con la costruzione di strutture idonee e l’istituzione di corsi dedicati.

In Italia, la Federazione Italiana Gioco Padel (F.I.G.P) ha visto la luce nel 1991; dopo un debutto ufficiale durante lo Sport Show, presso la Fiera di Bologna, nel maggio dello stesso anno, l’interesse nei confronti di questo sport è cresciuto gradualmente, così come le richieste di campi dove poter praticare la disciplina e di corsi da attivare per impararla. Con il passare degli anni, la popolarità del Padel non ha fatto che aumentare, sia a livello amatoriale che agonistico, tanto che nel 2019 la nazionale maschile italiana si è aggiudicata anche il primo posto ai campionati Europei.

Le regole del gioco

Per giocare a Padel bisogna essere in coppia, quindi ogni partita conta quattro giocatori. Per colpire la pallina, questa deve prima rimbalzare una sola volta sul pavimento.

In generale, il Padel assomiglia abbastanza al tennis ma, a differenza di quest’ultimo, permette di utilizzare anche le pareti del campo da gioco, in vetro o in cemento a forma di U che si estendono sul fondo e sui lati del campo. Il campo si caratterizza anche per:

la rete metallica sistemata accanto alle pareti;
la rete divisoria della metà campo;
essere outdoor o indoor.

Tutto questo fa capire che, per giocare a Padel, è necessario prima di tutto trovare un luogo attrezzato con i campi da gioco regolamentari, fondamentali per immergersi totalmente in questo sport. Se si vive a Milano, Quanta Club offre la possibilità di affittare i campi da gioco, allestiti all’interno durante i mesi invernali e outdoor per la stagione primaverile ed estiva, e anche di partecipare a corsi dedicati. La crescente richiesta di praticare questo sport divertente, dalle regole facili e dai prezzi accessibili ha infatti convinto il club meneghino a investire anche sul Padel, con una proposta dedicata pensata per soddisfare ogni esigenza.  

Per quanto riguarda il punteggio, invece, si calcola come nel tennis e la coppia che dovrà servire per prima viene estratta a sorte.

Le racchette sono di diverse misure, ma non possono comunque superare i 45,5 cm di lunghezza. È molto importante scegliere la racchetta più adatta alle proprie esigenze, in modo da poter giocare con il massimo comfort e divertimento.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here