Tutti su Vicinimiei, il social di quartiere

0
1154
È operativo a Milano vicinimiei.it, il social network di quartiere importato dal Nord Europa.
Gratuita e disponibile su App e sito internet, la piattaforma mette in contatto con qualche clic gli abitanti del vicinato: incontrarsi, organizzare eventi, aiutarsi, chiedere e dare
consigli o prestarsi oggetti diventa così un gioco da ragazzi.  Un progetto sociale e ambizioso, ideato da giovani entusiasti Giulia Buffa e Christian Vollmann, che per l’8 novembre alle 18 hanno organizzato un aperitivo di quartiere in darsena a Milano, in realtà
la piattaforma fa parte del più grande gruppo europeo di social network di quartiere Good Hood GmbH che,fondato nel 2015, conta oggi piùdi 1 milione di utenti tra Germania, Francia e Spagna. Dopo Milano , dove l’idea incontra un gran successo con già piú di 100 quartieri coinvolti, i fondatori vorrebbero offrire la piattaforma a Torino e a Bologna

«Una buona coesione sociale su piccola scala, come un quartiere, ouò essere il primo passo per risolvere problemi più grandi anche suscala nazionale – dicono gli organizzatori – L’esistenza di un social network di questo tipo può favorire la solidarietò e, graziealla condivisione, la comunità riduce la sua impronta ecologica, risparmiando risorse,tempo e denaro.” Sicurezza e privacy  sono garantite perché l’accesso è riservato soltanto agli abitanti della zona. Grazie ad adeguati metodi di verifica dei profili, vicinimiei.it garantisce relazioni rispettose e amichevoli. La piattaforma rispetta rigorosamente lenormative sulla protezione dei dati di tutti gli utenti. Tutte le funzioni incoraggiano gli incontri nella vita reale. Tutti possono partecipare e organizzare eventi utilizzando l’apposita paginaCondividere interessi comuni in gruppi appositamente creati:Grazie alla funzione‘gruppi, tutti possono entrare facilmente in contatto con i vicini checondividono i loro interessi…. e la vita di tutti i giorni La piattaforma hauna varietà di funzioni chesemplificano la vit. Ci si può aiutare dare consigli su  babysitter, badanti, colfaffidabili, consigliare un buon medico o sapere quale sia la migliore pizzeri o i locali più trend  inoltre Scambiarsi servizi:Annaffiare le piante del vicino quando va in vacanza, dare una mano a montare un mobile o trovare qualcuno che badi al gatto. E poi ci sono gli annunci. Insomma non manca nulla. Da provare.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here