Tutti al freddo, è successo in un condominio a Sesto…

0
491

SESTO SAN GIOVANNI – Meno male che in questi giorni le temperature sono state tutt’altro che rigide… Già, perché i condomini dello stabile di Largo Lavrino 20 hanno dovuto anticipare il cosiddetto “cambio stagionale degli armadi” e tirar fuori coperte e indumenti pesanti causa assenza di riscaldamento… A denunciare la vicenda è il capogruppo di Forza Italia, Roberto Di Stefano con un’interrogazione (leggi il testo integrale CLICCA QUI)

“Si sta verificando la stessa situazione dello stabile in viale delle Rimembranze 191 denunciata lo scorso anno, analogamente all’interno di questi appartamenti senza riscaldamento sono presenti bambini ed anziani. Le temperature si abbassano e già hanno provocato malessere ad alcuni di loro come bronchiti, laringiti ed otiti causati dall’alta umidità presente” è la denuncia di Di Stefano.

“Credo che un’amministrazione comunale debba intervenire, per trovare delle soluzioni per queste famiglie”.  Dirò anche di più –continua Di Stefano -. Alcune sentenze che trattano proprio questo caso forniscono un’interpretazione giuridica riguardo la fondatezza che l’interruzione del servizio per il riscaldamento lede anche il diritto costituzionale alla Salute. La privazione di una fornitura così essenziale per il proprio benessere, qual è il riscaldamento è suscettibile di ledere i diritti fondamentali delle persone. E’ un fatto, insomma, di rilevanza costituzionale come espressamente riportato nel diritto alla salute secondo l’articolo 32 della nostra Costituzione”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here