Turismo, tutto pronto per la Bit 2022 all’insegna del green

0
232
Studio Fotografico Giudicianni&Biffi

In totale più di 1.000 espositori, dei quali il 15% dall’estero da 35 paesi. Folta presenza di enti e realtà italiane, affiancate da ENIT, e panoramica di proposte dal mondo, all’insegna di vacanze naturalistiche, sostenibili e responsabili. Novità di quest’anno, il Villaggio ASTOI che rafforza la presenza in fiera degli operatori del turismo organizzato, valorizzandone il ruolo strategico all’interno della filiera turistica. Ricco palinsesto di eventi con il tema “Bringing Innovation Into Travel”. Si parla di innovazione e sostenibilità, ma anche di viaggi spaziali, di metaverso e di nuove competenze professionali. Apre i battenti domenica 10 aprile BIT 2022, il più atteso appuntamento del settore Travel, che proseguirà a fieramilanocity fino a martedì 12 aprile. La domenica sarà aperta anche al pubblico dei viaggiatori, mentre lunedì e martedì saranno riservati agli operatori. Il taglio del nastro si terrà alle ore 11.30 presso la Tower Lounge al padiglione 4 alla presenza del Ministro del Turismo Massimo Garavaglia. Seguirà alle ore 12.00 la presentazione in anteprima del nuovo logo di ENIT presso lo stand dell’Agenzia. Quindi si entrerà subito nel vivo, tra percorso espositivo ed eventi, per trovare insieme le risposte alle sfide di business che il settore sta affrontando.

Anche quest’anno gli strascichi della pandemia e le incertezze internazionali portano a riscoprire le vacanze di prossimità all’aria aperta. Località nel verde, lontane dalla folla, tra arte, tradizione, buona cucina e relax. Tra le Regioni che porteranno le loro proposte slow e sostenibili, ad oggi hanno confermato Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia, Toscana, Umbria e Veneto. Un grande impegno da parte di enti territoriali e altri attori pubblico-privati che a BIT 2022 sarà sostenuto da ENIT, l’Agenzia Nazionale del Turismo, che promuove in modo unitario e innovativo la bellezza dell’Italia nel mondo.

Innovazione e sostenibilità si confermano come i leitmotiv di BIT 2022 anche nell’offerta internazionale: dai parchi e le esperienze naturalistiche dei nostri vicini europei come Canarie, Formentera, Germania, Grecia, Malta, Romania, San Marino, e Slovenia, ai resort ecosostenibili nei Mari del Sud di Cuba, Maldive, Malaysia, Mauritius, Thailandia; dalle spettacolari escursioni in Egitto, Giordania, India, Iran, Israele o Marocco fino alle vacanze socialmente responsabili in Brasile o Cile, con una menzione particolare per i “great outdoors” americani rappresentati da Visit USA.

Conferma il ruolo chiave di BIT 2022 per il rilancio del settore il Villaggio ASTOI, un progetto di ampio respiro che, per la prima volta insieme, ospiterà fino a 20 tour operator associati.

Il ricco palinsesto di conferenze, convegni e seminari di approfondimento spingerà ancora di più sull’acceleratore dell’innovazione sostenibile, grazie al filo conduttore “Bringing Innovation Into Travel” che attraverserà 5 macroaree: Hot Topics, Food Travel, Travel Lab, Sustainability, e Travel Tech. Si parte subito domenica 10 con appuntamenti che daranno risposte di grande rilievo alle esigenze degli attori della filiera. Una soluzione alla necessità di trovare nuove nicchie da far crescere nel rispetto della sostenibilità viene per esempio dal bleisure, l’incontro tra viaggi business e vacanza: lo spiegherà l’evento Il bleisure e le nuove dimensioni del viaggio in una logica rispettosa della biodiversità, in Sala Coral 2 dalle 12.30 alle 13.30.

Un tuffo nel futuro sarà invece il dibattito su La realtà i viaggi spaziali: player, prime partenze, espansione della customer experience, sempre dalle 12.30 alle 13.30 ma in Sala Arena: presto i viaggi commerciali oltre l’atmosfera non saranno solo appannaggio di una élite, ma la destinazione più ambiziosa per la prossima vacanza di un numero crescente di viaggiatori luxury.

E se la tecnologia è ormai parte del turismo, ancora di più lo è il digitale. Dalle 14.00 alle 15.00 in Sala Coral 2 l’appuntamento con Chi vincerà la sfida e-commerce del turismo organizzato? spiegherà come ambiente fisico e virtuale convivano ormai da tempo nel mondo Travel e gli ultimi due anni ne abbiano massimizzato l’uso, da parte del consumatore.

E, al di là della tecnologia, sono molte le trasformazioni che sta vivendo il settore. Di come stanno cambiando i viaggi d’affari si parlerà in La metamorfosi del business travel: le strategie che stanno dettando la ripresa, dalle 14.30 alle 15.30 in Sala Coral 1: in attesa che il business travel assista ad un deciso rilancio, le travel management company si attrezzano per offrire formule ibride e utilizzano strumenti che garantiscono servizi immediati.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here