Tenta di estorcere soldi allo zio, egiziano arrestato

0
365

Ieri sera a Cinisello Balsamo la Polizia di Stato ha arrestato in flagranza di reato per tentata estorsione e minacce aggravate, un cittadino egiziano di 21 anni. Gli agenti della Squadra Volanti del Commissariato di Cinisello Balsamo, a seguito di chiamata al numero 112 NUE, sono intervenuti in via Benaco dove un uomo di nazionalità egiziana era stato minacciato di morte dal nipote, suo connazionale, con la conseguente richiesta della somma di 5000, 00 euro. L’autore, un giovane 21 enne, aveva prima lanciato alcune pietre contro la finestra dell’abitazione dello zio e poi, una volta che questi era sceso in strada per capire meglio la situazione, anche contro lo stesso uomo. Le minacce si erano rivolte anche nei confronti della moglie dello zio. A quel punto, considerando la grave situazione di pericolo per la loro incolumità, le vittime hanno contattato il 112. L’equipaggio della volante, giunte sul posto, sono così riusciti ad individuare e bloccare il giovane, accompagnandolo in Commissariato.Lì giunti, a seguito di ulteriore attività, è emerso che l’atteggiamento di minacce e violenza con richiesta di denaro ai fini di estorsione, si erano ripetuti anche in precedenti occasioni per le quali, però non si erano potuti raccogliere validi elementi per la mancanza di prove certe. In questo caso, però le vittime in sede di denuncia sono riuscite a circostanziare bene i fatti che uniti alla flagranza, hanno consentito agli uomini del Commissariato di procedere con l’arresto del giovane egiziano.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here