Taglio dei mezzi in Brianza scongiurato ancora per un mese

0
394

Un’ulteriore proroga di un mese, fino al 28 febbraio 2017, in attesa di conoscere le decisioni di Regione Lombardia e del Governo sulla possibilità di attribuire risorse aggiuntive “non strutturali” per finanziare il trasporto pubblico, sia in Brianza sia nella Città Metropolitana. Sono questi gli esiti dell’incontro urgente tenutosi questa mattina a Milano con i rappresentanti dell’Agenzia del Trasporto Pubblico. All’ordine del giorno il programma di razionalizzazione messo in campo dalla Provincia MB e le analoghe necessità rappresentate da Città Metropolitana per il territorio di propria competenza. “Abbiamo dato mandato all’Agenzia di chiedere un confronto urgente con il Presidente della Regione, in modo da poter assumere decisioni definitive entro la metà di febbraio e varare insieme un piano di ottimizzazione omogeneo sia per Monza, sia per Milano”, riassume il Presidente Gigi Ponti, dopo aver tentato ogni misura possibile per salvare in extremis i bus in Brianza. Per non procedere con la soppressione già annunciata delle linee z225 e z227 e con la riduzione delle percorrenze per circa 750.000 Km/anno mancano all’appello 1,8 milioni di euro per il 2017, solo in Brianza.Intanto i soci dell’Agenzia del Trasporto Pubblico Locale inoltre hanno fissato per il 13 febbraio la prossima assemblea e nei prossimi giorni incontreranno i Comuni toccati dai tagli, i Sindacati dei lavoratori e le Aziende. Il sindaco e consigliera delegata alla Mobilità della Città metropolitana di Milano, Siria Trezzi ha dichiarato: «Il tavolo operativo dei soci dell’Agenzia sarà costantemente attivo  e come Agenzia del TPL faremo tutto quanto è in nostro potere per mitigare gli effetti negativi che potrebbero avere per il nostro territorio. La ripresa dei cantieri della M1, finanziata nel patto per la Regione Lombardia potrebbe essere l’opportunità per ridisegnare la mappa delle linee di Trasporto pubblico sui nostri territori».

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here