Storie di Mafia, se ne parla allo Sporting di Monza

0
195

Venerdì 8 febbraio alle ore 21.00, allo Sporting Club Monza, vi sarà la presentazione del libro di Antonella Beccaria e Giuliano Turone “IL BOSS. Luciano Liggio: da Corleone a Milano, una storia di mafia e complicità”. L’incontro è nato dalla collaborazione fra Sporting Club Monza, Camera Civile di Monza, Ordine degli Avvocati di Monza, Fondazione Forense di Monza, AIGA sezione di Monza e Camera Penale di Monza. Dialogheranno con gli autori il Presidente dello Sporting Club Monza, Avv. Carlo Cappuccio del Foro di Monza, l’Avv. Massimo Chioda, Consigliere Segretario dell’Ordine degli Avvocati di Monza e l’Avv. Claudio Zucchellini, Consigliere della Camera Civile di Monza. Antonella Beccaria ha studiato scienze politiche a indirizzo storico-contemporaneo all’Università di Pavia e vive a Bologna. Ha collaborato con il Fatto Quotidiano, con La voce delle voci e con numerose altre testate. In televisione svolge inchieste per la trasmissione Lucarelli racconta su Rai 3. Svolge numerose altre attività, tra cui la cura della collana Senza finzione per la casa editrice Nuovi Equilibri, si occupa di saggistica per Aliberti Editore, cura articoli di cronaca giudiziaria e approfondimenti per il mensile La voce delle voci, è redattrice della rivista elettronica Domani di cui cura anche una rubrica. (notizie tratte da Wikipedia) Giuliano Turone (Santa Margherita Ligure, 10 dicembre 1940) è un ex magistrato italiano. Giudice istruttore a Milano, nel 1974 guidò, assieme a Giovanni Caizzi, le indagini che portarono all’arresto di Luciano Liggio. Rinviò a giudizio Michele Sindona nel corso dell’inchiesta sull’omicidio di Giorgio Ambrosoli, il suo punto di vista sul caso fu poi raccolto nel libro “Il caffè di Sindona” scritto con Gianni Simoni. Nell’ambito di un’inchiesta sul falso rapimento Sindona, il 17 marzo 1981 assieme al collega Gherardo Colombo dispose la perquisizione di villa Wanda ad Arezzo, di proprietà di Licio Gelli; l’operazione portò alla scoperta di una lista di quasi mille iscritti alla loggia P2. Nel 2005 divenne consigliere della Corte di Cassazione, dimettendosi nel 2007 per dedicarsi all’insegnamento presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. (notizie tratte da Wikipedia) L’ingresso è gratuito ed è riservato agli iscritti dell’Ordine Avvocati con iscrizione sulla Piattaforma Sfera. Peri i Soci dello Sporting Club Monza con eventuali Ospiti è richiesta la prenotazione presso la Segreteria del Club (telefono 039 2496023 – email : info@sportingclubmonza.it ).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here