Sport in città, per la lista Sesto nel cuore è un disastro!

0
513

La piscina Longo chiusa alcuni mesi fa e adesso anche la De Gregorio a causa del mancato pagamento delle bollette dalla Geas. Lo sport sestese sta finendo? Se lo chiedono gli esponenti della Lista Sesto nel cuore che hanno criticato duramente l’immobilismo dell’amministrazione in questo senso, soprattutto l’atteggiamento di Geas che non avrebbe avvertito dei problemi finanziari, ma nello stesso tempo lanciano alcune proposte al vicesindaco Andrea Rivolta. Prima tra tutte quella di affidare la gestione degli impianti a società esterne che partecipano ad un bando aperto a tutti. «questa catastrofe dello sport sestese l’avevamo annunciata 3 anni fa, quando in una puntuale mozione presentata al Consiglio Comunale avevamo evidenziato tutti i problemi, le arretratezze e le incongruenze del sistema della gestione sportiva locale, affidata a un monopolio con contratti in alcuni casi poco trasparenti e con sistemi che premiavano alcune società sportive con lauti contributi per gestire e sfruttare gli impianti – ha spiegato Giampaolo Caponi –  Avevamo proposto all’Amministrazione Comunale un percorso fatto di idee e progetti per rilanciare lo sport attraverso un sistema di gestione moderno ma con nessun risultato».Infine concludono: «La lista civica Sesto nel Cuore non può che condannare il comportamento del Geas che fino ad oggi non ha mai manifestato le sue difficoltà e che ha trascinato nel degrado e nell’inadempienza la gestione di servizi di rilevanza pubblica. Il tutto avallato dal comportamento di quegli amministratori comunali del Centro Sinistra che per anni hanno assecondato richieste e capricci del Geas, ma diamo merito all’Assessore e Vice Sindaco Andrea Rivolta che, dal suo insediamento, ha mostrato di voler rimuovere queste “incrostazioni del passato”. Ci auguriamo che le sue intenzioni di voler affidare la gestione degli impianti sportivi, vecchi e nuovi, attraverso gare d’appalto trasparenti e aperte, siano seguite da iniziative concrete».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here