Sondaggio del Pd, per Di Stefano non sarebbe reale

0
225

Secondo l’opposizione di centrodestra e in particolare ilcandidato sindaco di Sesto Roberto Di Stefano il sondaggio elettorale commissionato dal Pd sestese alla società Swg non sarebbe reale. Una critica dura dall’avversario politico che alimenta le polemiche sulle prossime amministrative. «Andando sul sito ufficiale www.sondaggipoliticoelettorali.it non c’è traccia del sondaggio indicato dal PD e già questo non lo rende credibile, in quanto vi è obbligo di legge di pubblicazione sul sito del ministero – scrive Di Stefano –  Se il PD decide di rendere note queste informazioni è obbligato, per legge, a mettere a disposizione i dati ufficiali o quantomeno allegare l’intero sondaggio e non estrapolare 4 slide sperando che qualche giornalista si presti alla causa, diffondendo solo i numeri che gli sono favorevoli. Se non lo fa, non solo è denunciabile all’Agcom ma dimostra di avere in mano un sondaggio che sicuramente è ben peggiore di quanto comunicato. Non solo è fuorviante – continua Di Stefano – ma nell’ipotetico risultato non si menzionano il numero di cittadini che sono stati intervistati, obbligatorio per legge e neppure tutte le liste che si presenteranno alle elezioni. Manca, guarda caso, la Lista del candidato “Di Stefano Sindaco”, mentre viene inserita una lista del Sindaco Chittò data al 5% ma che a tutti gli effetti non esiste:  è un chiaro segnale che questo sondaggio non è affatto favorevole al Sindaco Chittò e questi espedienti ne sono la dimostrazione».

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here