Shoah, al Liceo Frisi si ricorda Aurelia Josz con uno spettacolo

0
62
“Se comprendere è impossibile,  conoscere è necessario, perché ciò che è accaduto può ritornare, le coscienze possono nuovamente essere sedotte ed oscurate: anche le nostre. (Primo Levi)
Il giorno della Memoria è stato istituito con la legge n.211 del 20 luglio 2000 al fine di ricordare la Shoah, le leggi razziali, la persecuzione degli ebrei, coloro che hanno subito la deportazione, la prigionia e la morte e chi si è opposto allo sterminio, mettendo a rischio la propria vita per salvarne altre. Il 27 gennaio alle ore 10,30, presso il Liceo Scientifico P. Frisi di Monza, La Casa della Poesia di Monza ricorderà Aurelia Josz, una delle vittime della Shoah con lo spettacolo, messo in scena dalla compagnia teatrale La Sarabanda, “Il Deodara di Aurelia Josz” tratto da Ribellioni di Antonetta Carrabs – Nemapress edizioni Collana teatro. “Il mio dovere lo compivo intero. Fu tutta la mia vita. Fu la mia gioia d’educare, di giovare agli altri” diceva Aurelia Josz

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here