Sesto, via al Bilancio partecipato

0
674

ProgettaSesto, il programma di bilancio partecipativo per il quale l’Amministrazione ha stanziato 250mila euro per finanziare le proposte dei cittadini nei cinque quartieri della città, dal 7 al 19 febbraio entra nella sua fase finale con la votazione dei progetti finalisti. Le proposte – sia quelle emerse dai tavoli di quartiere sia quelle pubblicate direttamente online dai cittadini – tra dicembre e gennaio sono poi state valutate dai tecnici del Comune, che ne hanno verificato la fattibilità tecnica ed economica, trasformando poi in progetti concreti quelle ritenute fattibili. In totale sono 16 i progetti per i quali si potrà votare: quattro per i quartieri 1, 3 e 5 e due per i quartieri 2 e 4.
“Dal 7 febbraio – dichiara l’Assessore Virginia Montrasio – si entra nella fase finale, quella del voto, nella quale ogni sestese può scegliere fino ad un massimo di cinque progetti (uno per quartiere). Alla fine del voto, l’Amministrazione realizzerà per ogni quartiere i progetti più votati, fino ad un budget massimo di 50mila euro per ogni zona”. Martedì 7 febbraio alle 20.45 i progetti finalisti saranno presentati dai proponenti in un incontro pubblico nella sala del Consiglio comunale e da quel momento e fino al 29 febbraio sarà possibile votare i preferiti sulla piattaforma online progettasesto.it. Potranno votare i residenti a Sesto San Giovanni con più di 16 anni, compiuti entro il 19 febbraio 2017. Chi non potesse votare online, può recarsi all’URP di piazza della Resistenza da lunedì a venerdì dalle 8.30 alle 13 e il martedì anche dalle 15.00 alle 17.00 (con apertura straordinaria sabato 11 e sabato 18 febbraio dalle 10.00 alle 13.00) con carta d’identità e codice fiscale. “Il bilancio partecipato – ha concluso il Sindaco Monica Chittò – è stato un percorso complesso ed entusiasmante, nel quale tante persone si sono messe in gioco per fare proposte concrete per migliorare Sesto San Giovanni. Ringrazio i cittadini per il loro impegno, Fondazione RCM per il supporto tecnico e tutti i lavoratori del Comune che hanno reso possibile questo progetto. Invito i sestesi ad esprimere le loro preferenze perché i progetti elaborati possano diventare presto realtà”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here