Sesto ricorda il massacro delle Foibe con una mostra

0
38

«DALLE FOIBE ALL’ESODO DEGLI ITALIANI DALL’ISTRIA, FIUME E DALMAZIA » questo il titolo della mostra organizzata dal Comune di Sesto con l’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia. “Anche quest’anno – commenta l’assessore alla Cultura, Alessandra Magro – abbiamo voluto organizzare un evento importante per trattare il tema delle foibe di cui ancora oggi si fa fatica a parlare, tra episodi di revisionismo e purtroppo negazionismo. Ricordare il dramma delle foibe vuol dire riportare la luce su una pagina di storia spesso nascosta e che invece non va mai dimenticata. La mostra aperta, dal 14 al 20 febbraio, alla città e agli studenti servirà proprio a far conoscere come si è arrivati alla tragedia delle foibe e all’esodo degli italiani dall’Istria, Fiume e Dalmazia” Il Giorno del ricordo è una solennità civile nazionale celebrata il 10 febbraio ed istituita con la Legge dello Stato 92/2004 “al fine di conservare e rinnovare la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell’esodo dalle loro terre degli istriani, fiumani e dalmati nel secondo dopoguerra e della più complessa vicenda del confine orientale.”L’inaugurazione della mostra si terrà  mercoledì 13 FEBBRAIO – ore 18.30  SPAZIO CONTEMPORANEO “CARLO TALAMUCCI” via Dante 6 – Sesto San Giovanni  Interverrà Matteo Gherghetta Esule Istriano e presidente Comitato provinciale di Milano dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia. Tito Lucilio Sidari Esule Istriano e Sindaco del Libero Comune di Pola in Esilio. Claudio Giraldi Esule Istriano e consigliere del Comitato provinciale di Milano dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia. La mostra sarà aperta dal 14 al 20 FEBBRAIO 2019

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here