Sesto, raccolta firme di ReteSalute davanti all’ospedale

0
572

La possibilità di prenotare visite specialistiche e prestazioni da effettuare presso gli ospedali e le strutture pubbliche e non veder cancellate visite ed esami già prenotati/programmati; tempi di attesa adeguati alle cure necessarie che non ci obblighino a visite private e a pagamento; garantire gli interventi necessari alla prevenzione (diagnosi precoce, screening); non stare in coda per ore davanti agli sportelli (CUP, servizi del distretto…) o avere servizi con solo accesso on-line, non utilizzabile per tutti; di avere dei presidi sanitari funzionanti nel territorio ( tra questi chiediamo la riapertura del Centro Prelievi di via Marx); garantire la vaccinazione antinfluenzale in strutture pubbliche, senza difficoltà rendere praticabili per i cittadini gli strumenti (tamponi-tracciamenti-esami sierologici ecc.) che permettono di affrontare la diffusione del coronavirus; garantire un numero di medici di base adeguato; riorganizzare il servizio di medicina scolastica anche in funzione dell’attuale situazione Covid; ricostruire il servizio di medicina del lavoro erogato dalla Sanità Pubblica. Questi i dieci punti delle richieste che i cittadini di ReteSalute e Sanità Pubblica presenteranno all’Ats e Aast del Nord Milano per raccogliere firme per chiedere una revisione della sanità pubblica sul territorio in un presidio organizzato davanti all’ospedale di Sesto. L’appuntamento è dalle 10 alle 12 di sabato 16 gennaio in via Matteotti 83.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here