Sesto, polemica su facebook per le luminarie

0
184

Una specie di mezzaluna capovolta con tanto di stella a cinque punte alla sommità. Questo il modello delle luminarie che i commercianti hanno scelto per la zona Rondinella e via Picardi. Un disegno che ha sorpreso alcuni cittadini, tra i quali Marco Lanzoni gestore della pagine Facebook Sesto Segnalazioni, il quale ha fatto presente che la luminaria assomiglia alla mezzaluna fertile posta sulla bandiera turca. Uno sfogo simpatico che comunque ha subito scatenato la reazione di Assocommercio il cui presidente Paolo Vino ha precisato in un comunicato il significato della scelta: «Innanzitutto, come giustamente ha fatto notare il Lanzoni, le luminarie natalizie sono presenti grazie alla partecipazione di alcuni commercianti di via Picardi e di V.le Matteotti che, come ogni anno, ne sostengono economicamente la loro realizzazione e per questo va a loro il nostro ringraziamento.  Va sottolineato che, di prassi, sono i commercianti stessi a scegliere, tra più soggetti, il motivo che prediligono, quindi non viene loro imposta alcuna luminaria piuttosto che un’altra. Visto il periodo delicato che il mondo sta attraversando, sarebbe opportuno che le festività natalizie promuovessero un messaggio di pace e di serenità anziché alimentare tensioni». Insomma è il caso di dire de gustibus non disputandum est…

 

Le luminarie rappresentano simbolicamente accendere la luce a tutto questo. 

Questo è lo spirito che ha mosso e da sempre muove i commercianti della Rondinella e di tutta la città nella realizzazione delle stesse.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here