Sesto, più arresti e denunce negli ultimi mesi

0
56
Sesto partecipa al bando per la sicurezza regionale

La Polizia Locale di Sesto San Giovanni ha diffuso la relazione sui dati delle attività dei primi 3 mesi del 2019. Per quanto riguarda le attività di sicurezza sono state denunciate all’autorità giudiziaria 54 persone mentre sono state arrestate e sottoposte a fermo 15 persone. La tendenza di interventi nelle denunce e negli arresti è sicuramente positiva se si considera che, per esempio, in tutto il 2016 (con la precedente amministrazione) c’erano stati, in operazioni della Polizia Locale, solo 3 arresti e 60 denunciati.   Si conferma un impegno costante sul territorio, in risposta alle segnalazioni legate alla sicurezza urbana, con numerosi interventi nelle strade.Ad oggi sono 59 gli allontanamenti o mini Daspo emessi dalla Polizia Locale nel 2019 mentre la somma totale, da inizio mandato, raggiunge la quota di 433 allontanamenti.Per quanto riguarda la sicurezza stradale, grazie ai nuovi strumenti, sono stati 71 i sequestri per assicurazioni scadute, 145 i verbali per revisione scaduta. Continuano inoltre i pattuglioni serali: nell’ultimo, effettuato venerdì sera, sono stati fatti controlli in via Carducci, Milanese (controllo per il contrasto alla prostituzione), nei Giardino Villa Torretta per esposto, Piazza IV Novembre, Via Risorgimento 113 (attività commerciale rumorosa), via Villa per schiamazzi, mezzanini delle fermate MM1.Sono stati eseguiti 17 verbali di cui 5 per violazioni al Codice della Strada e 12 al Regolamento della Polizia Urbana, di cui 8 per consumo bevande alcoliche in luoghi pubblici e 4 per prostituzione con relativi 12 ordini di allontanamento.Sono stati controllati 75 veicoli e identificate 150 persone. “Sono dati positivi – commentano il Sindaco e l’Assessore alla Sicurezza – e non possiamo che ringraziare la Polizia Locale per l’efficienza e professionalità che dimostrano ogni giorno. Siamo soddisfatti che i cittadini possano apprezzare la presenza sul territorio della Polizia Locale, sempre più protagonista anche in ambito di sicurezza urbana”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here