Sesto, per l’emergenza neve diffidata la ditta Sangalli

0
636

Sesto, l’emergenza neve ha scatenato polemiche e il Comune ha diffidato l’impresa Sangalli appaltatrice del servizio. Intanto, lo scorso 29 dicembre, alla presenza del sindaco Roberto Di Stefano, del comandante della Polizia Locale, Fabio Brighel, e del responsabile del gruppo comunale di Protezione Civile, Gianluca Di Stefano, si è tenuta  una riunione operativa per fare il punto. Contestazioni e diffide dei cittadini, ma anche segnalazioni di disservizi sia sullo sgombero della neve e sulle operazioni di spargimento sale, che di mancata raccolta rifiuti. Di tutto questo si è discusso in vista di eventuali prossime nevicate. Intanto la ditta Sangalli con un comunicato si è scusata con l’amministrazione per non  consegnato il numero di mezzi necessari come previsto dall’appalto. «Lo scorso 23 ottobre – spiegano da Sangalli, il gestore dei servizi ambientali a Sesto – l’impresa ha subappaltato, per il periodo che va dal 15 novembre 2020 al 31 marzo 2021 alla ditta GEOMovi Srl parte del servizio di sgombero neve e ghiaccio. Impresa Sangalli Giancarlo, in continuità con la prestazione offerta al precedente gestore e non avendo avuto alcuna notizia di situazioni critiche a loro imputabili, ha deciso di subappaltare il servizio a GEOMovi Srl. Già nella notte tra il 27 e 28 dicembre il servizio è stato attivato provvedendo alla salatura delle strade della Città di Sesto San Giovanni e successivamente si è provveduto alle operazioni di sgombero neve con attrezzatura idonea alla lamatura delle strade. Tuttavia,si legge nella nota diramata dall azienda, a causa della particolare intensità del fenomeno atmosferico, ulteriori mezzi non sono riusciti a pervenire sul territorio a causa delle condizioni avverse delle strade. Impresa Sangalli Giancarlo ha impiegato ulteriori squadre sul territorio al fine di limitare il disagio alla cittadinanza di Sesto San Giovanni e inoltre ha immediatamente diffidato la ditta GEOMovi Srl per non aver consegnato il numero di mezzi necessari per lo sgombero della neve, come previsto dal contratto d’appalto». «Siamo rammaricati rispetto a quanto avvenuto oggi – dichiara il Presidente di Impresa Sangalli Giancarlo Alfredo Robledo –. Rammaricati e arrabbiati per i disagi che si sono prodotti per gli abitanti della città di Sesto San Giovanni. Siamo impegnati a risolvere il prima possibile questa situazione». La situazione in città sta via via migliorando, sia per quanto riguarda le strade che i marciapiedi. Gli operatori sono ancora al lavoro per risolvere ogni criticità, operativi per lo spargimento del sale e la pulizia dei marciapiedi e delle strade più interne e secondarie. Viste le previsioni meteo che presentano allerta neve nei prossimi giorni, per giovedì 31 è stato deciso di riunire il Coc (Centro operativo comunale). “Vi chiedo la massima collaborazione per la rimozione della neve dagli accessi dei condomini che resta, come sempre, compito dei privati. Voglio ringraziare ancora tutti coloro che si sono rimboccati le maniche per dare una mano in una situazione così complessa, comprendendo le difficoltà del momento e contribuendo alla risoluzione dei problemi”, chiude il sindaco Di Stefano.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here