Sesto omaggia Alda Merini

0
115

Martedì 29 ottobre, alle ore 21 la Città di Sesto San Giovanni renderà omaggio alla memoria della grande poetessa Alda Merini, in prossimità del decimo anniversario della sua scomparsa avvenuta il 1° novembre 2009.

Alda Merini, riconosciuta come una delle più grandi poetesse italiane, nota in tutto il mondo e più volte proposta per il Premio Nobel per la Letteratura, è stata capace di sublimare nella propria vasta produzione poetica le esperienze della propria vita, profondamente segnata anche dalla sofferenza e dalla malattia. Il percorso della poetessa milanese ha incrociato più volte la città di Sesto, dove è stata in diverse occasioni protagonista di manifestazioni promosse dall’Amministrazione comunale. La città ha ospitato tra l’altro l’evento “Foglia di Dio”, in cui la Merini ha condiviso il palco con la grande attrice Valentina Cortese, rappresentato a Sesto in anteprima assoluta il 18 dicembre 2005, prima di approdare, qualche mese più tardi, nel Duomo di Milano. A rievocare la sua figura e la sua poesia sarà Aldo Colonnello, autore del libro “La poetessa dei Navigli”, che con la Merini intrattenne un rapporto di amicizia negli ultimi anni di vita della poetessa. Durante la serata si alterneranno racconti, aneddoti, letture di testi poetici, accompagnati da alcuni brani al pianoforte eseguiti dal Maestro Pietro Bonadio, e alternati a videotestimonianze in cui notissimi personaggi del mondo della cultura e dello spettacolo dedicheranno un ricordo alla potessa scomparsa. L’incontro è curato dall’associazione culturale “Nino Rota Ensemble”. L’appuntamento è allo Spazio Contemporaneo Carlo Talamucci, in Villa Visconti d’Aragona (sede della bilioteca civica), in via Dante 6 (nel centro cittadino, non lontano dalla fermata Sesto Rondò della linea rossa della metropolitana). L’accesso alla sala è privo di barriere architettoniche. L’ingresso è libero fino ad esaurimento dei posti disponibili.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here