Sesto, ok alle nuove barriere sulla A4

0
578

La giunta comunale ha approvato il progetto esecutivo di Autostrade per l’Italia per la riqualificazione delle barriere di sicurezza del cavalcavia Sant’Alessandro, al confine tra Sesto San Giovanni e Monza. Il contributo del Comune per la realizzazione dei lavori, che dureranno circa un mese e mezzo, è di 19.644 euro su un totale di circa 135.000 euro quasi tutto a carico di Autostrade. “Una promessa mantenuta – commenta l’assessore all’Urbanistica, Antonio Lamiranda –. A inizio mandato avevamo preso un impegno preciso coi cittadini del quartiere Pelucca: sistemare e mettere in sicurezza il cavalcavia Sant’Alessandro che collega Sesto con Monza. È stato un lungo lavoro, ma alla fine ci siamo riusciti e avremo un nuovo cavalcavia più sicuro e funzionale. Come sempre, attenzione al centro e alla periferia nello stesso modo”. L’intervento è rivolto al miglioramento della sicurezza del tratto stradale in questione, attraverso la nuova installazione di barriere da bordo ponte e la sostituzione della rete di protezione esistente sul cavalcavia, per tutta l’estensione dei cordoli. Verrà interamente rifatto il passaggio pedonale: due corsie di marcia da Monza verso Sesto e una sola corsia in senso opposto; un solo marciapiede su un lato.La giunta ha anche approvato lo schema di convenzione “Condizioni economiche”, che prevede la ripartizione dei costi per la riqualificazione delle barriere, oltre a quelli relativi al rifacimento del manto di usura della pavimentazione e della segnaletica orizzontale del cavalcavia, al 50% tra il Comune di Sesto San Giovanni e quello di Monza. Resteranno a carico di Autostrade per l’Italia le opere di manutenzione ordinaria e straordinaria delle strutture del manufatto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here