Sesto, niente più controlli per la Locale

0
223

La Polizia locale di Sesto non dovrà più essere impegnata nei controlli anti coronavirus. Lo ha stabilito la Prefettura che preferisce accentrare tutto nelle competenze del Ministero dell’Interno e delle forze dell’ordine non comunali. Lo ha comunicato il sindaco in una nota: «Mi è stato comunicato dalla Prefettura che la Polizia Locale non potrà più fare controlli sulle motivazioni degli spostamenti dei cittadini – ha scritto Roberto Di Stefano – Questo non è il momento delle polemiche, rispetto la decisione della Prefettura ma non la condivido e spero che possa essere cambiata idea. Ritengo infatti che gli agenti della Polizia Locale stiano dando grande prova di impegno e professionalità nel far rispettare le norme contenute nel decreto per il contenimento del #coronavirus». Sono stati infatti 150 i controlli quotidiani eseguiti in città dalla Polizia Locale: nella giornata di ieri, lunedì, su oltre 150 controlli su persone e attività commerciali. 7 persone sono state denunciate.Tre sottoposte anche a daspo, sono state trovate in via Fiorani a bere birra. sempre ieri denunciato un soggetto che, fermato in strada dal nucleo di PG, presentava autocertificazione attestante che si stava recando al lavoro presso un cantiere edile in Milano gestito da una ditta di San Giuliano M.se. Fatto un rapido controllo attraverso la polizia locale di San Giuliano, si raggiungeva il titolare della ditta che dichiarava che quel cantiere era stato chiuso venerdì scorso e nessuno ci lavorava. L’egiziano, di 31 anni residente a Cinisello, sarà denunciato per violazione art. 650 C. P. (inottemperanza DCPM) e art 495 C. P. (dichiarazioni mendaci a P. U.)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here