Sesto nel Cuore, vandali contro i manifesti

0
333

Campagna elettorale a dir poco al vetriolo quella di Sesto san Giovanni. Dopo la vicenda che ha visto contro Vito Roaniello del Pd e Roberto Di Stefano candidato sindaco per il centrodestra, adesso è la volta di Sesto nel Cuore. Nello scorso weekend infatti i manifesti elettorali dedicati ai candidati della lista sono stati oggetto di vandalismi. Manifesti strappati, cavalletti distrutti, cartelli 6mt x 3mt scomparsi o accartocciati per strada. «Questa campagna elettorale parte con dei brutti presupposti, accadono cose di “ordinaria foll
ia antidemocratica e tutto ciò ci rattrista – scrive Giampaolo caponi – Ripristineremo in breve tutto il nostro materiale e continueremo serenamente la nostra campagna elettorale con i modi civili
e con il sorriso che da sempre ci contraddistingue. Se chiesegue questi atti vandalici pensa di fermare “l’onda civica” che sempre più sta crescendo in città opeggio ancora pensa di intimidirci, dovrà fare i conticon centinaia di cittadiniperbene che ci stanno sostenendo con entusiasmo. Vogliamo una città più bella con più legalità e meno sprechi di denaro pubblico e investiremo tutte le nostre energie e le nostre competenze per prenderci cura di Sesto San Giovanni», ha concluso.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here