Sesto, lo stadio del Milan nelle Falck potrebbe essere realtà

0
230

L’ipotesi dello stadio del Milan nelle ex Falck sembra tornare in auge. È stato il sindaco Di Stefano a comunicarlo mostrando persino il rendering del progetto dell’archistar Foster. «La nuova società sta comprendendo i vantaggi delle aree ex Falck sia dal punto di vista delle tempistiche sia per lo sviluppo del progetto complessivo – ha detto il sindaco – Noi siamo ovviamente favorevoli perché comprendiamo le esigenze di un grande club che ha bisogno di un impianto di proprietà per eccellere a livello internazionale». L’idea è quella di realizzare uno stadio moderno da 60-70mila posti, sostenibile e, soprattutto, rivolto alle famiglie con servizi attivi 7 giorni su 7. Un progetto con un’importante area commerciale e museale e sarebbe integrato con il sistema del verde del parco. «Il nuovo stadio del Milan vorrebbe dire un indotto notevole per il territorio, migliaia di posti di lavoro, nuovi investimenti, un miglioramento complessivo della nostra città, una nuova area viva 7 giorni su 7, turismo e rivalutazioni immobiliari – continua – Al sindaco Sala ribadisco che non è colpa nostra se a Milano hanno perso tempo e non hanno mai dimostrato un interessamento concreto per il nuovo stadio. Da sindaco della città metropolitana dovrebbe essere contento di investimenti così importanti nell’area. D’altronde in tutta Europa, da Londra a Monaco di Baviera, ci sono impianti lontani dal centro città. Sesto San Giovanni è ben collegata per quanto riguarda i trasporti, con le metropolitane, Linate a 15 minuti di distanza, una stazione dei treni in ammodernamento, tangenziali ed autostrade. Noi siamo pragmatici e abbiamo una visione strategica dello sviluppo del territorio». Così in una nota Roberto Di Stefano, Sindaco di Sesto San Giovanni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here