Sesto, Idv attacca l’assessore Piano: iniziamo male

0
172
Agenti della polizia locale di Sesto durante un controllo
Irana Tappeti Cinisello

SESTO SAN GIOVANNI – “I cento giorni che solitamente vengono concessi a chi si insedia a ricoprire un nuovo incarico sono ormai trascorsi e quindi possiamo permetterci di criticare l’assessore Piano per come ha gestito la vicenda della vigilanza notturna del comando della Polizia Locale” si legge in una diffusa dall’Idv, partito guidato a Sesto dall’ex vice sindaco Claudio Zucchi che, fino a pochi mesi fa, gestiva anche la delega alla polizia locale.

Già nei giorni scorsi, la sezione sestese del partito fondato da Antonio Di Pietro si era occupata della sorveglianza del comando di polizia locale di via Volontari del sangue, denunciando che: “A fine gennaio scadrà il contratto di appalto con la società di vigilanza privata che la notte effettua il servizio di sorveglianza del comando della Polizia Locale. Entro quella data l’edificio dovrà essere dotato di sistemi di sorveglianza passiva (allarmi e telecamere) per evitare un prolungamento del contratto e quindi una inutile spesa di oltre 40 mila euro che invece potrebbero essere utilizzati per turni aggiuntivi straordinari diurni, serali e notturni.   

E oggi Idv è tornata alla carica, prendendosela col neo assessore Alessandro Piano. “Che il servizio privato di sorveglianza fosse in scadenza era noto a tutti, tecnici e politici, che non vi fossero altre alternative se non l’installazione di sistemi di protezione passiva anche, dato che il sindaco aveva escluso un servizio notturno da parte di agenti della polizia locale. Quindi, quali altre soluzioni sono state prese in considerazione tanto da dover rinnovare per un altro anno il contratto di sorveglianza con istituti privati? Forse il vero motivo è che si è lasciato trascorrere il tempo senza affrontare il problema e quindi tutto è rimasto come prima”.

“Le risorse – si legge in conclusione al comunicato diffuso oggi –  che potevano essere impiegate per rendere al territorio servizi aggiuntivi da parte della Polizia Locale, e quindi una maggior sicurezza per i cittadini, sono state dilapidate ed una promessa da parte dell’Amministrazione alla città ed agli agenti non mantenuta. Non c’è che dire, un buon inizio!”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here