Sesto, grande successo per l’evento “Pompieropoli”

0
384

Percorsi ludici, di spegnimento e di salvataggio, in cui eccellere, parete attrezzata per le arrampicate su cui svettare, autopompe e automezzi e attrezzature con cui sognare un futuro da eroe. E una pausa a base di patattine e salamella da gustare assieme ai Vigili del Fuoco o guardandoli mentre si esibiscono nelle loro prodezze. Tutto questo è stato Pompieropoli, manifestazione in che si è svolta domenica 22 maggio  organizzata dal Distaccamento Vigili del Fuoco di Sesto San Giovanni, presso la loro caserma in via Rovani 223. È stata una grande festa dedicata ai bambini e ai Vigili stessi, protagonisti e chiamati a mostrare le proprie abilità. Ad esempio davanti agli occhi dei piccoli cittadini, i pompieri mostreranno come ogni giorno se la sbrigano agilmente su diversi tipi di scale: a ganci, italiana e controventata. Un modo anche per imparare cose nuove, per i bambini, e per tutti, adulti compresi, di rendersiconto di cosa significa ogni anno, turno su turno, prestare servizio come Vigile del Fuoco.
Tutta la manifestazione è stata gratuita e voluta dall’Associazione Nazionale Vigili del Fuoco anche per
sensibilizzare i bambini nei confronti del tema della sicurezza. Non è l’unica, a livello nazionale, anche, con questo scopo, perché non sono nuovi, i Vigili, a cercare contatti con i giovani cittadini. Inutile poi nascondere che figura del pompiere è una delle più evocative, i bimbi la associano a qualcosa di simile ad un supereroe, ora che vanno tanto “di moda”, a una persona che salva vite, edifici, gatti sui tetti e molto altro.
A Milano Pompieropoli è tutti gli anni ad ottobre, presso il Comando dei Vigili del Fuoco di via Messina, facilmente raggiungibile con la linea metropolitana M5, ma durante l’anno lapreziosa iniziativa viene organizzata in strutture distaccate o presso altri enti che possono farne richiesta.
Ogni anno i bambini rispondono entusiasti, anche perché non vanno solo “a vedere”: sono chiamati a fare. Percorsi e mini prove, per mettersi nei panni di un pompiere che deve spegnere un grande incendio in un appartamento “a chissà quale piano” o salvare una vita in forte pericolo. Emozioni che li aspettano in via Rovani per tutta la domenica, il 28 maggio, si replica nel parco della Reggia di Monza, per un sabato organizzato da EMERlab2016 e Protezione Civile.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here