A Sesto due vie dedicate a Craxi e Miglio

0
499
sindco Di Stefano

L’Amministrazione Comunale di Sesto San Giovanni ha deciso di intitolare una via a Bettino Craxi e un giardino a Gianfranco Miglio. La strada intitolata a Craxi sarà quella tra via Fiorani e Viale Marelli, (lato palazzi “Colosseo”) mentre per Miglio è stata scelta l’area verde ricompresa tra Via Lovati, Via Fratelli di Dio e Via Molino Tuono (Cascina Gatti).
“L’intitolazione di una via a Bettino Craxi – commenta Roberto Di Stefano, sindaco di Sesto San Giovanni – è innanzitutto il riconoscimento a un politico e rappresentante delle istituzioni del nostro Paese che iniziò il proprio percorso a Sesto San Giovanni come dirigente locale della sezione del Partito Socialista Italiano e che, anche lontano da Sesto San Giovanni, ha sempre dimostrato con azioni importanti e concrete la propria vicinanza alla nostra città. Si precisa inoltre che nel 2010 il Presidente della Repubblica in carica, Giorgio Napolitano, dichiarò che “La figura di Craxi non può venir sacrificata al solo discorso sulle responsabilità dell’onorevole sanzionate per via giudiziaria. Craxi va considerato come figura di leader politico e di uomo di governo impegnato nella guida dell’esecutivo e nella rappresentanza dell’Italia sul terreno delle relazioni internazionali. Il nostro Stato democratico non può consentirsi distorsioni e rimozioni del genere”. Il riconoscimento è proiettato anche a tutto quel mondo socialista e cito, solo a titolo esemplificativo, fra tutti, Libero Biagi, Ruggero Lattisi e Loris Fantini, che con una passione infinita e un inscalfibile orgoglio sestese contribuì in maniera rilevante allo sviluppo economico e sociale della nostra città. Per quanto riguarda Gianfranco Miglio, è stato un importante giurista e politologo del recente passato. Un innovatore che, prima di ogni altro, ha intuito l’importanza del federalismo e della sussidiarietà come valorizzazione dei territor

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here