Sesto, al Mil protagonista il Circo degli acrobati

0
678

Parte a Sesto San Giovanni “CircoSpazio”, un’iniziativa promossa da Spazio MIL in collaborazione con il circuito CLAPS promosso dal MIBACT, che propone performance di circo contemporaneo; un circo fatto di acrobazie, movimenti, tensione e divertimento senza animali in scena. La rassegna, avviata negli scorsi mesi di maggio e giugno con 10 spettacoli di grande pregio, riprende con tre appuntamenti (1 ottobre, 8 ottobre e 15 ottobre). A partire dal 1 ottobre si avvicenderanno sul palco dello Spazio MIL compagnie e singoli artisti. Aprirà le danze MagdaClan Circo con il loro spettacolo “Extra_vagante”: in una vecchia soffitta tra stracci e vecchi oggetti si potrà assistere a un susseguirsi di magia, incanto e giochi acrobatici. Sarà uno spettacolo in grado di emozionare il sé bambino che c’è in ognuno di noi, alternando il linguaggio della danza a quello del teatro. Il sabato seguente, 8 ottobre, il palcoscenico subirà un cambiamento totale e sarà invaso da imballaggi e scatole di cartone. E’ la volta dei Nanirossi con il loro “Sogni in Scatola”: quante cose può diventare una scatola? All’occorrenza tutto…basta crederci. Attraverso gli imballaggi i due piccoli e buffi personaggi riporteranno lo spettatore in un universo primordiale fatto d’ingenuità e fantasia infantile, dove basta poco per essere felici. Attraverso i loro occhi, il pubblico sarà trasportato in un mondo dove tutto è possibile, un nuovo punto di vista che lo porterà ad immaginare delle realtà incredibili e a intraprendere un viaggio verso luoghi surreali. Nell’ultima serata del 15 ottobre sarà la suggestiva cornice del ristorante “Il Maglio” ad ospitare Veronica Gonzalez con il suo “Va dove ti porta il piede”; in occasione dell’evento a soli 20 euro sarà possibile gustare un ricco apericena (h. 19-21) e acquistare il biglietto dello spettacolo. A metà strada tra il mimo e i burattini, i piedi dell’artista si vestiranno di mille accessori finendo per diventare i protagonisti della scena, incarnando creature vive con un’identità, pronte a narrare fantastiche vicende. In quest’ affascinante atmosfera, accompagnata solo dalla musica, lo spettatore potrà ammirare burattini viventi che amano, soffrono, lottano e si divertono. E’ uno spettacolo dove i confini della lingua vengono abbattuti, giungendo ad un linguaggio universale, capace di sorprendere tutti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here