Seregno, via alle osservazioni sul Piano di governo del territorio

0
219

SEREGNO – C’è tempo fino al 27 febbraio prossimo per presentare le osservazione Piano di governo del territorio adottato dal Comune di Seregno . Lo strumento urbanistico che, dal 2005, ha sostituito il vecchio Piano regolatore è quello che “fotografa” la città e individua le linee guida per “ridisegnarla” in futuro. Quindi cittadini, associazioni e altre realtà cittadine possono ora dare il loro contributo per “costruire” la Seregno di domani…

«Ogni città che guarda al suo futuro non può farlo se non a partire dalla conoscenza di se stessa, ha dichiarato l’assessore all’Urbanistica e all’Edilizia privata Edoardo MazzaPer questo invito i cittadini, le associazioni, i comitati ad approfondire il tema del PGT perché la partecipazione è uno strumento per contribuire allo sviluppo e al miglioramento della città».

Le osservazioni, redatte in carta semplice e in duplice copia, dovranno essere presentate al Protocollo Generale del Comune (via Umberto I, 78) entro le ore 12.00 del 31 marzo.

«Tutte le osservazioni saranno prese in considerazione, prosegue Edoardo MazzaIl nostro obiettivo è migliorare ulteriormente il documento con i contributi di chi a Seregno vive e lavora. Il confronto con i cittadini che si apre con il deposito del PGT è il risultato di un lungo percorso, fatto di osservazione diretta del territorio e di condivisione con il Consiglio comunale che abbiamo portato aventi in questi anni. Un percorso a volte tortuoso, ma che ha dimostrato come il Piano di governo del territorio si stia dimostrando una grande opportunità di incontro con chi intende collaborare alla costruzione del futuro di Seregno».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here