Seregno, il centro diurno per disabili apre le sue porte

0
595

SEREGNO – Che cosa è il CCD di Seregno e come funziona? Tutto pronto per il secondo e ultimo incontro per conoscere meglio la struttura di via Monsignor Talamoni in programma domenica 6 luglio, dalle 15, in occasione della festa del quartiere San Salvatore, «Open Day per il Quartiere». «Ragazzi disabili e ragazzi normodotati, insieme, potranno partecipare a due laboratori con l’uso di colori e di giochi di movimento. Un modo per mettersi in gioco e confrontarsi tutti insieme, senza differenze», dichiara Ilaria Anna Cerqua. Il personale del CDD, inoltre, accompagnerà famiglie e bambini alla scoperta del Centro. «La “famiglia” del CDD – conclude l’assessore – a luglio si allargherà: è, infatti, previsto l’inserimento di tre nuovi ragazzi, due di Giussano e uno di Seregno».

Il «Centro Diurno Disabili», accreditato dall’ASL MB e dalla Regione Lombardia, accoglierà, quindi, 30 disabili, 19 residenti a Seregno e 11 nel Comune di Giussano, con cui da anni c’è una convenzione. Si tratta di adulti dai 18 a 53 anni con gravi disabilità che limitano le funzioni elementari e necessitano di interventi assistenziali, educativi e riabilitativi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here