Scuole superiori di Monza e Brianza, inizio con nuovo look

0
442
Torna in Autodromo il Salone dello Studente

Con l’inizio dell’anno scolastico a Monza e Brianza sono stati conclusi tutti i lavori di manutenzione nelle scuole superiori della Provincia. Al Centro Scolastico di Monza sono stati eseguiti lavori di manutenzione elettrica per 34.000 euro, compresi i laboratori di informatica e chimica dell’Istituto Frisi e l’illuminazione esterna. Per quanto attiene al Mosè Bianchi – sez. distaccata T. Grossi sono stati eseguiti lavori di adeguamento spazi per 12.000 euro. All’Istituto Mapelli 20.000 euro sono stato destinati al ripristino della copertura della palestra e 8000 euro a lavori di manutenzione all’impianto elettrico.
Il budget a disposizione ha consentito inoltre di sostituire completamente il velario di copertura dell’auditorium e dell’ingresso al Liceo Marie Curie di Meda per 90.000 euro, oltre al rifacimento dell’impianto citofonico.
All’Istituto Leonardo da Vinci di Carate Brianza è stato sostituito il manto impermeabile della palestra (1000 mq) per 95.000 euro e sistemato l’impianto idraulico della biblioteca per 20.000 euro. All’Istituto Primo Levi di Seregno eseguiti lavori di ripristino del pallone tensostatico esterno per 20.000 euro e rifatti gli impianti elettrici dei laboratori per Geometri e Informatica per 11.000 euro. All’ITIS Fermi di Desio è stata ripristinata la copertura in lamiera nella zona scala e palestra per 10.000 euro, sistemate aule al secondo piano per 20.000 euro oltre a lavori all’impianto elettrico per 18.000 euro. Altri lavori elettrici sono stati eseguiti anche all’ITC Majorana di Desio e al IIS Modigliani di Giussano e all’Istituto Gandhi di Besana Brianza.
Al Centro Scolastico di Lissone Europa Unita è stato realizzato un nuovo laboratorio di informatica per 8000 euro; all’Istituto Morante di Limbiate 40.000 euro sono stati investiti per la copertura dei laboratori e 12.000 euro per altri lavori di manutenzione.
La complessa situazione dell’Omnicomprensivo di Vimercate è stata oggetto di numerosi confronti con i Comuni, i Dirigenti Scolastici e i Comitati di genitori e studenti. Così, anche grazie al lavoro dei Consiglieri Provinciali Giovanna Amodio e Sergio Cazzaniga, è stata condivisa una short list di priorità: i 220.000 euro stanziati dai Comuni sono stati investiti dagli uffici della Provincia per la manutenzione delle coperture, le pavimentazioni sportive, la sostituzione dei serramenti interni e il ripristino dell’impianto di sorveglianza. 10.000 euro sono stati destinati al nuovo laboratorio di Robotica per l’Istituto Einstein, mentre 32.000 euro ad interventi elettrici e idraulici all’Istituto Floriani di Vimercate. Infine 30.000 euro sono stati destinati alla manutenzione straordinaria degli impianti fotovoltaici installati all’ITC Mosè Bianchi e al Liceo Frisi di Monza, al Centro Scolastico di Seregno e all’Istituto Majorana di Cesano Maderno. la Provincia, con un affidamento di circa 50.000 Euro nei mesi estivi ha provveduto ad ordinare 845 banchi e 1055 sedie nuove per gli studenti, che sono in distribuzione in questi giorni presso i vari istituti, oltre a 26 cattedre per gli insegnanti. Destinatarie le scuole di Monza, Giussano, Besana Brianza, Seregno, Cesano Maderno e Meda. “Siamo riusciti a garantire il regolare avvio dell’anno scolastico in tutti i nostri Istituti – spiega il Vice Presidente Roberto Invernizzi – E nonostante le ben note difficoltà finanziarie abbiamo completato un buon numero di interventi di manutenzione nei nostri plessi. Colgo l’occasione per augurare un buon inizio ai tanti studenti e insegnanti che domani tornano in aula”.
A fronte delle iscrizioni registrate risultano complessivamente 6200 gli studenti iscritti alle prime classi delle scuole secondarie di secondo grado in Brianza, suddivisi in 250 classi nei diversi indirizzi di studio; 1300 gli iscritti nei centri di formazione professionale della Brianza per 63 classi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here