Sconfitta inaspettata ma pesante quella subita dal Monza ad Ascoli

0
280

Sconfitta che pesa quella subita dal Monza contro l’Ascoli (0 a 1) nei giorni scorsi. I ragazzi di Brocchi non solo non sono stati capaci di sfruttare la sconfitta interna di una diretta pretendente al secondo posto (il Lecce), ma sono stati anche superati dalla Salernitana! E non bisognerà sottovalutare il match del 20 aprile a Salerno dove si potrebbero decidere le speranze brianzole per la promozione diretta.
Il primo tempo finisce 0-0. Primi quarantacinque minuti emozionanti e combattuti, nonostante non vi siano stati dei goal. I brianzoli hanno disputato una prima parte del match tutto sommato discreta, fatta eccezione di qualche sbavatura che avrebbe potuto provocare qualche danno maggiore, per esempio quella nei minuti finali di Pirola (poi recuperata da un super intervento col la tibia di Di Gregorio).
Seconda parte del match, invece, molto sfortunata per i biancorossi a causa di un secondo tempo strepitoso del portiere avversario che per esempio al 62esimo ha fatto un intervento strepitoso su Frattesi, essenziale soprattutto perché la sua squadra è passata in vantaggio al 64esimo grazie al goal di Saric. Per peggiorare il pomeriggio brianzolo al secondo minuto di recupero Pirola è stato ammonito per la seconda volta e mandato con anticipo a farsi la doccia e salterà quindi la prossima partita. Nonostante i risultati negativi la società ha ribadito ciò che anticipato in settimana: Brocchi ha la fiducia e sarà il mister del Monza fino alla fine del campionato, quindi proprio quest’ultimo sarà alla guida del club lombardo il 17 nella partita casalinga contro la Cremonese.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here