Saviano inaugura i talk del lunedì del Carcano

0
38

Accolti con grande favore dal pubblico, tornano i lunedì per pensare e dialogare: una ricchissima rosa di appuntamenti riuniti sotto il titolo Follow The Monday – battezzati così da Lella Costa – una versione tutta targata Carcano dell’antico simposio. Scrittori, giornalisti, scienziati, divulgatori e filosofi si avvicenderanno di lunedì in lunedì, in lezioni sceniche inusuali,   proponendoci riflessioni e idee che possano orientarci in questi nostri tempi bizzarri.

A fare da apripista quest’anno sarà Roberto Saviano, coraggioso fuoriclasse del pensiero libero, che onorerà la memoria del giudice palermitano Giovanni Falcone. Daria Bignardi intesserà invece un dialogo tra musica e parole su libri e canzoni della vita, mentre Aldo Cazzullo e Moni Ovadia rifletteranno sulla commemorazione della marcia su Roma. Stefano Mancuso e Matteo Caccia, insieme per la prima volta sul palco, intrecciano storie di piante e storie di uomini per dimostrare che i confini non esistono, mentre Beppe Severgnini e Carlo Fava insegneranno a muoversi tra tecnologia, politica, morale, informazione e diritto. Daniel Pennac, in scena con Pako Ioffredo e Demi Licata, entrerà dal vivo fra le pagine dei suoi libri e dei suoi ultimi spettacoli, che giocheranno con la poesia della scena. L’autore Alessandro D’Avenia condurrà tre lectio dedicate alle cantiche dantesche, mentre l’intellettuale Vito Mancuso ci proporrà un importante modello di etica per i giorni difficili che stiamo vivendo. Federico e Jacopo Rampini daranno lezioni di geopolitica, mentre i filosofi Tlon – Colamedici e Gancitano – ci insegneranno a meravigliarci insieme a Barbascura X, divulgatore scientifico, scrittore, youtuber, comico e conduttore televisivo, e Murubutu, rapper, cantautore e docente italiano.

Michela Murgia e Chiara Valerio saranno in gara dialettica su temi di ordinaria quotidianità, mentre Paolo Colombo, storico e professore universitario, creatore di appassionanti history telling, racconterà tre storie di uomini che hanno pensato in modo diverso il futuro, l’ecologia, la politica.

E ancora sul palcoscenico si avvicenderanno le canzoni rievocate da Ernesto Assante e alcuni dei più grandi protagonisti della canzone italiana; l’America di Francesco Costa; la poesia purissima di Mariangela Gualtieri; infine il viaggio onirico tra cinema, inconscio e neuroscienze condotto dallo psichiatra Vittorio Lingiardi.

Informazioni www.teatrocarcano.com

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here