Ruba i soldi di un anziano in casa di riposo, perquisito infermiere

0
233

Ha sottratto il bancomat ad un noventenne ricoverato nella casa di riposo dove lavora e l’ha usato rubando almeno 8 mila euro. Ma i dubbi del figlio dell’anziano e la meticolosa attività di indagine dei carabinieri di Lissone, l’infermiere residente a Concorezzo è stato arrestato. i Le indagini, partite quando il figlio dell’anziano si è rivolto all’Arma lissonese, dopo aver constatato un ammanco di denaro dal conto corrente del padre, hanno consentito di ricostruire una serie di acquisti e pagamenti anomali, per un totale di 8.000 euro. Si tratta di spese effettuate per acquisti presso negozi di elettronica e di abbigliamento, nonché per pagamenti di spostamenti in taxi e consumazioni presso locali notturni del capoluogo. Nel corso della perquisizione sono stati sequestrati un computer portatile e diversi capi d’abbigliamento griffati, acquistati mediante l’utilizzo del bancomat rubato, nonché un ricettario del Servizio Sanitario Nazionale, provento di furto, ed il timbro di un professionista sanitario milanese, sul quale sono in corso accertamenti. L’infermiere infedele non era nuovo a questo tipo di condotte, infatti già nel 2009, nel 2011 e nel 2014 era stato denunciato per analoghi fatti commessi presso altre strutture di assistenza.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here