Ritratti d’autore per aiutare l’ospedale di Vimercate

0
178

Opere d’arte per aiutare l’ospedale di Vimercate e Carate Brianza ad acquistare saturimetri ed Elettrocardiografi portatili utili nell’assistenza a distanza dei malati di covid. Un connubio vincente che sta già riscuotendo consensi importanti nato da un’idea di Elisabetta Bodini, artista monzese nonché ex presidente del Circolo Arti Figurative, e  dei Lions di Vimercate. Il club di servizio ha deciso infatti di lanciare un’asta on line delle opere di Elisabetta Bodini e poi, al termine della raccolta, di completare lo stanziamento dei fondi per l’acquisto di tutti i dispositivi ospedalieri necessari allo scopo. Le opere sono una ventina in tutto, tra cartoncino/acrilico e smalto e tele ad olio, che ritraggono prevalentemente volti di donne. Il colore e lo studio dei materiali sono al centro delle opere di Elisabetta che sin da bambina si è sempre dedicata all’arte. «L’arte è sempre stata nella mia vita e mi piace molto sperimentare tecniche e suggestioni nuove – ci ha raccontato – e questo periodo di lockdown per me è stato molto produttivo, perché potevo dedicarmi al 100 per cento a quella che è sempre stata una grande passione; oltre a dipingere quadri ho persino dipinto mascherine e magliette e poi ho letto molto». Elisabetta è molto nota a Monza, è stata per anni dirigente scolastica della Elisa Sala, Presidente del Circolo arti figurative, fondatrice del Club Lions Monza Duomo e delegata di Circoscrizione Lions, fondatrice della scuola in ospedale e della scuola del Carcere di Opera e oggi è socia di Fidapa Modoetia Corona Ferrea. Tante le sue pubblicazioni dedicate al mondo dell’arte. «Sono felice di poter contribuire con queste opere alla lotta a questa terribile pandemia – ha concluso – e devo ringraziare il grande lavoro di squadra di tutti gli organizzatori Lions; so già che le opere stanno andando a ruba e ne sono lusingata». Per partecipare al progetto con un contributo basta collegarsi al sito  https://sites.google.com/view/lionsclubvimercate/home     

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here