Riaprono le piscine di Sesto “privatizzate”. Forza Italia si chiede a quale prezzo

0
221

Riaprono due piscine a Sesto San Giovanni. Lo ha comunicato  il Vice-Sindaco Andrea Rivolta con grande gioia, ma l’opposizione di Forza Italia si chiede a quale prezzo e più che altro come mai erano state chiuse. «Il vicesindaco ha sottolineato a pennarello rosso l’alacrità degli addetti ai lavori. Sicuramente sono stati veloci, ma dobbiamo anche apprezzare la costanza e la tenacia con la quale si sono mantenuti sulla via del declino costante negli anni – scrivono gli esponenti di Forza Italia – Adesso dobbiamo esultare e soprattutto per un fattore importante: la gestione degli impianti da parte della nuova Società non comporterà alcun costo per il Comune e addirittura porterà un risparmio annuo rispetto alla precedente gestione di 114 mila euro, ma un primo dubbio ci arrovella: con che criterio era stata appaltata prima la gestione? Oggi, quando tutto aumenta, noi finalmente risparmiamo? Miracoloso. Signor Rivolta, la Sport Management è privata. Non eravamo noi quelli da demonizzare, i privatizzatori a oltranza? Quelli da distruggere in nome del “comunale è bello e giusto” e “la logica del profitto non è nelle nostre corde”? Ci scusi se il Geas viene qui definito “Comunale” ma visti i legami con il Partito Democratico certo non può sottostare a logiche di merito presenti nel privato. In effetti a Sesto si iniziano a privatizzare i servizi, non solo le piscine. Quindi un cambio di rotta con doppio avvitamento carpiato anche nella visione politica? » Domande per ora senza risposta.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here