Renzi sbanca anche a Sesto

0
317
Matteo Renzi

SESTO SAN GIOVANNI – Anche Sesto “cambia verso” Renzi. Nella ex Stalingrado d’Italia, da sempre fedele alle direttive delle segreterie romane, sbanca il sindaco di Firenze che conquista il 61,3% delle preferenze, staccando il candidato dell’establishment, Gianni Cuperlo, fermo a 20,5% (e Civati, 18,11).

In una piazza come quella sestese, dove di solito ha gioco facile il “candidato di partito” la vittoria di Renzi, seppur con percentuali un pizzico meno rotonde di quelle ottenute a livello nazionale, è una notizia. Degli oltre 2 milioni di voti, 3816 sono stati espressi a Sesto e Renzi ne ha conquistati 2332 (780 per Cuperlo e 688 per Civati). Per leggere tutti i dettagli del voto a Sesto CLICCA QUI.

“Lo svolgimento delle primarie per la scelta del segretario nazionale del PD ha una volta di più dimostrato la grande attenzione delle cittadine e dei cittadini nei confronti di un grande partito come il PD. La grande partecipazione, al di là delle più rosee aspettative e delle previsioni della stampa nazionale e locale è il segno di come elettrici ed elettori ripongano molta fiducia nella capacità del PD di saper ascoltare e rispondere alle richieste dell’elettorato. Come nelle precedenti occasioni – conclude il segretario cittadino dei Democratici, Carlo Repettirivolgo un ringraziamento di cuore alle volontarie e ai volontari che anche stavolta hanno dedicato la loro giornata al Partito e hanno contributo a rendere questo 8 dicembre un’altra tappa della democrazia”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here