Renzi dà 1,4 milioni per sistemare le scuole di Cinisello

0
215

CINISELLO – Promessa mantenuta. Il Presidente del Consiglio Mateo Renzi lo aveva annunciato nell’ormai celebre (e controversa) conferenza stampa delle slide. Si tratta del piano di edilizia scolastica promosso dal Governo che riguarderà anche Cinisello Balsamo. Infatti, è di queste ore la notizia del finanziamento di ben 1.360.985 euro destinati al comune per interventi di messa in sicurezza e manutenzione delle scuole cittadine che porteranno nel giro di un biennio ad avere scuole più sicure e moderne. Cinisello Balsamo è tra le Amministrazioni che hanno ottenuto il finanziamento più alto della Lombardia.

Un importante intervento che coinvolgerà 19 strutture scolastiche, dalle scuole dell’Infanzia alle secondarie di primo grado: scuole dell’Infanzia Rinascita, Sempione, Gran Sasso, Rinascita, Sardegna e Marconi, primarie Monte Ortigara, Manzoni, Zandonai, Anna Frank, Sardegna Parini, Costa, Lincoln Buscaglia e secondarie Paisiello, Moranti , Garcia Villas, Marconi. Si tratta di interventi che potranno essere effettuati grazie al finanziamento derivato dal Fondo di sviluppo e coesione, dopo la delibera Cipe del 30 giugno.

Lavori di manutenzione straordinaria come il rifacimento di pavimentazioni, la posa di controsoffitti acustici per refettori e atrii, la sostituzione di serramenti esterni, le tinteggiature delle facciate e delle aule e alcuni interventi di adeguamento alla normativa di sicurezza, oltre a opere necessarie per l’abbattimento delle barriere architettoniche.

I lavori potranno partire dopo l’aggiudicazione della gara d’appalto. Come annunciato, il Governo ha mantenuto le sue promesse in tema di edilizia scolastica e nel giro di poco tempo ha sboccato i finanziamenti. Sono particolarmente onorata del risultato ottenuto – ha dichiarato il sindaco Siria Trezziche ci permetterà di proseguire l’impegno che da sempre il nostro Comune riserva al mondo della scuola con interventi sulle strutture per renderle più belle e sicure e iniziative in ambito educativo, tra le ultime l’ambizioso progetto di digitalizzazione che ha coinvolto quasi 5.000 studenti e la posa della fibra ottica.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here