Rapina con la compagna incinta, preso e già liberato

0
882

Ha rapinato l’Esselunga di Cusano Milanino nascondendo sotto i suoi vestiti e quelli della compagna incinta generi alimentari di ogni tipo e soprattutto diverse bottiglie di superalcolici. Una rapina impropria finita con l’arresto del cingalese 28enne senza fissa dimore e irregolare uella consumata venerdì 29 settembre in mattinata. Ad accogersi dei movimenti sospetti dell’uomo un responsabile della sicurezza del supermercato che ha subito chiamato i carabinieri. Quando il ladro e la donna sono passati attraverso le casse senza pagare il vigilante ha cercato di bloccarlo ed è nata una breve collutazione. Fortunatamente sono arrivati i carabinieri della Compagnia di Sesto che lo hanno amanettato con l’accusa di rapina impropria. Per la donna solo una denuncia a piede libero. nel processo per direttissima che si è celebrato oggi, sabato, l’uomo ha chiesto i termini a difesa e quindi è stato rilasciato in attesa della condanna definitiva.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here