Ragazzi on the road per imparare a stare sulla strada

0
39

 “Ragazzi On The Road” è stato l’evento ospitato, giovedì 9 settembre, dal Comune di Milano con la presenza di ragazzi e ragazze residenti nei circa 20 Comuni delle provincie di Bergamo, Brescia e Sondrio. L’obiettivo dell’evento è stato quello di coinvolgere giovani in età scolastica schierandoli direttamente sul campo a fianco di Polizia Locale, Guardia di Finanza, Agenzia delle Dogane, Vigili del Fuoco, AREU, Soccorso Alpino, Protezione Civile e Sommozzatori. All’incontro sono intervenuti il Presidente dell’Associazione socio-educativa” Ragazzi On The Road” di Bergamo, Egidio Provenzi, il Vice Presidente e ideatore del format Alessandro Invernici, ed il Direttore dell’AAT di Sondrio Gianluca Marconi. Fare crescere, incardinare e strutturare anche dal punto di vista istituzionale e legislativo questo progetto è l’obiettivo indicato dal Presidente del Consiglio regionale della Lombardia, che ha evidenziato “le valenze positive di questa iniziativa, non solo sul piano della sicurezza, ma anche su quello della prevenzione, della formazione e dell’utilizzo consapevole dei veicoli. È importante che, dopo 14 anni di attività così positiva, il progetto “Ragazzi On the Road” possa essere ora un punto di riferimento per dare vita a una iniziativa di carattere normativo e legislativo”.I giovani sono scesi in campo per lanciare un messaggio pro-vax, hanno svolto turni notturni al fianco degli agenti della Polizia Locale per limitare possibili incidenti causati da guida in stato di ebbrezza. Particolare attenzione è stata posta sul tema dei monopattini elettrici che,nell’ultimo anno, sono diventati un problema per la sicurezza stradale: “C’è bisogno di maggiore regolamentazione e i ragazzi hanno evidenziato la necessità di regole più ferree e chiare per l’uso delle biciclette e dei monopattini, ma anche di maggiore formazione sul tema. Ci rendiamo quindi disponibili, grazie alla nostra piccola ma significativa esperienza, a istituire tavoli e iniziative che vadano in tal senso, al fine di sensibilizzare ed educare i giovani direttamente sul campo” ha proposto Egidio Provenzi, Presidente dell’Associazione socio-educativa Ragazzi On The Road.

Angela Galetti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here