Ragazzi annoiati? A Sesto arrivano i Teenangels

0
164

Stazionavano ogni giorno al centro commerciale Vulcano senza nulla da fare e, a volte, a causa della noia, creavano qualche disagio ai locali e alla clientela del centro. Da oggi primo agosto per quei ragazzi annoiati è partito un progetto pilota del Comune di Sesto San Giovanni. Si tratta di “TeenAngels”, il progetto che trasforma i giovani in volontari a supporto della clientela del centro commerciale”. Un’idea del sindaco Roberto Di Stefano insieme al direttore del centro commerciale. “Li tenevamo d’occhio da tempo con le videocamere – spiega la direzione del Vulcano – niente di grave ma piccole azioni che avrebbero potuto facilmente trasformarsi in qualcosa di problematico. Li abbiamo incontrati e abbiamo chiesto  se volevano continuare a sprecare il loro tempo oppure diventare un aiuto per la vigilanza interna”. “Questi ragazzi hanno dai 15 ai 17 anni e sono residenti nei pressi del centro commerciale: ci arrivano a piedi – spiega l’assessore alle Politiche Giovanili Roberta Pizzochera. “I nostri uffici li hanno incontrati, sono parsi molto motivati a cambiare passo e a provare a dare un senso e un contenuto alle ore passate al centro commerciale. Gli abbiamo prospettato un percorso da intraprendere che potrebbe avere sviluppi interessanti anche per il loro curriculum vitae”. Così i TeenAngels, a seguito di un contratto di collaborazione tra Comune e Vulcano cui hanno aderito anche le famiglie, nel mese di agosto aiuteranno la vigilanza interna del centro e la clientela più fragile a fare e trasportare la spesa. La loro esperienza sarà arricchita anche da incontri motivazionali con gli educatori del servizio Informagiovani, esponenti di Forze dell’Ordine (verrà offerto un corso gratuito di difesa personale), del volontariato (verrà offerto un corso gratuito di rianimazione cardio polmonare), formatori (verrà offerto un corso gratuito sui contenuti social e sui pericoli del web).  A fine mese il progetto verrà valutato e, in caso di risultati positivi, riprogrammato per tutta la durata dell’anno scolastico.  In futuro si potrà valutare di metterà a disposizione dei ragazzi un’aula studio con wifi per consentire loro di fare i compiti, studiare e poi continuare con l’azione di volontariato. “Se il progetto funziona – continua l’assessore Pizzochera – potrà essere presentato alle scuole prima della fine dell’anno scolastico in modo da ingaggiare altri TeenAngels per l’estate anche per altri centri commerciali o altre iniziative”.  Per i ragazzi è prevista una certificazione delle competenze da parte di Comune e Centro Commerciale e la possibilità di raccontare la loro esperienza durante la giornata internazionale del volontariato, il 5 dicembre prossimo.  “Questa modalità di affrontare le problematiche i maniera condivisa con tutti gli interessati – conclude il Sindaco – spero possa diventare una buona prassi e spero che anche altri comuni possano avviare gruppi di TeenAngels”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here