Pusher in manette, sequestrata droga e armi

0
340

La Squadra Mobile di Monza, all’esito di mirate perquisizioni, ha arrestato in flagranza di reato A.T., italiano classe 1986 residente a Lissone (MB), pluripregiudicato, trovato in possesso, tra l’altro, di sostanze stupefacenti, denaro contante frutto dell’attività delittuosa e 2 pistole illegalmente detenute.
L’operazione ha avuto inizio in seguito ad accertamenti investigativi su A.T., un pregiudicato di Lissone senza fissa dimora, sul quale vi erano sospetti che fosse in possesso di una pistola. Il personale della Squadra Mobile, dopo gli accertamenti di rito e mediante servizi d’osservazione mirati e pressoché ininterrotti, individuava il soggetto e l’albergo dove lo stesso pernottava, oltre ai numerosi box che erano nella sua disponibilità.
Alle ore 06.55 del 23.06.2021, gli uomini della Squadra Mobile intervenivano nella stanza d’albergo occupata da A.T., sequestrando nr. 7 telefoni cellulari, 6.120 euro in contanti, varie carte Postepay, una replica di pistola “Glock 19” da soft air priva di tappo rosso e 284 grammi di hashish. Nella sua autovettura venivano rinvenuti altri telefoni cellulari e numerose chiavi riconducibili a veicoli e box nella disponibilità di A.T., utilizzate successivamente per accedervi.
La perquisizione, infatti, proseguiva in 8 box siti a Lissone (MB) ed ubicati in tre differenti condomini, dove venivano rinvenuti e sequestrati, oltre a numeroso materiale da confezionamento e due bilancini di precisione, 1.352 grammi di hashish, 6 grammi di marijuana e 54 grammi di cocaina. In uno dei box venivano sequestrate anche 2 pistole semiautomatiche, di cui una marca “Manhurin” cal. 7.65 con matricola abrasa e con caricatore rifornito di 8 proiettili ed altri 8 proiettili sfusi ed una seconda pistola marca “Beretta” cal. 22 con regolare numero di matricola e caricatore rifornito di 7 proiettili dello stesso calibro, risultata compendio di furto commesso nel Marzo del 2019 in una casa di Sondrio.
Veniva infine rinvenuto e sequestrato numeroso altro materiale di interesse investigativo e sul quale sono in corso accertamenti: 45 proiettili caricati a salve cal. 8, un pugnale dalla lama di 11.5 cm, un disturbatore di frequenza Jammer con varie antenne, e un dispositivo di rilevamento di apparecchi GPS, oltre a scarpe, orologi e borse di pregio e dispositivi elettronici.A.T. è stato tratto in arresto e terminati gli atti di rito, condotto presso la Casa Circondariale di Monza.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here