Provincia MB: Protocollo d’intesa tra Provincia, Ufficio Territoriale Scolastico e Consulta Studentesca

0
303

MONZA (RED) Oggi, presso la sede della Provincia, le principali realtà istituzionali rappresentative del mondo della scuola presenti sul territorio (Amministrazione Provinciale, Ufficio Territoriale Scolastico e Consulta Studentesca) si sono incontrate al fine di consolidare le proprie relazioni.

Il Presidente Daniele Valli ha esposto i risultati di due anni di mandato della Consulta Studentesca da lui guidata, a testimonianza dell’impegno dimostrato dai suoi componenti e dei risultati ottenuti. Tra le iniziative messe in atto quest’anno, si è distinto il concorso “StudentArt”, tenutosi a maggio e l’incontro di oggi è stato anche l’occasione per premiare i giovani artisti che si sono cimentati sul tema proposto, nelle tre tipologie di elaborati: fotografia, pittura ed esecuzione musicale.

Al termine è stato siglato un protocollo d’intesa volto a favorire, sostenere e promuovere la collaborazione con tutti i soggetti istituzionali che a vario titolo intervengono nelle attività scolastiche.

Dato il ruolo della Consulta Territoriale Studentesca, quale organismo di rappresentanza degli studenti della scuola secondaria di secondo grado statale e paritaria, la Provincia e l’Ufficio Territoriale Scolastico di Monza e della Brianza hanno deciso di formalizzare il proprio rapporto con tale istituzione, le cui attività ed iniziative si inseriscono coerentemente negli obiettivi formativi delle scuole e tengono conto delle concrete esigenze rappresentate dagli studenti.

La Provincia, in particolare, intende favorire l’utilizzo delle strutture scolastiche di sua competenza, per offrire ai giovani sempre più occasioni per nuovi interessi culturali e non solo.

Con la stipula di questo protocollo la Provincia, intende sottolineare l’importanza della collaborazione e del dialogo all’interno del mondo della scuola, realtà complessa  cui afferiscono diversi soggetti e che costituisce un elemento fondamentale per lo sviluppo del nostro territorio – riferisce l’Assessore Giuliana ColomboL’obiettivo  è costruire un modello di progettazione condivisa al fine di coordinare le diverse realtà e ottimizzare l’utilizzo delle risorse a nostra disposizione”.

Il Protocollo stipulato oggi ha una durata di due anni e prevede la costituzione di un tavolo di confronto per garantire il coordinamento tra i diversi soggetti che intervengono in ambito scolastico; il tavolo verrà convocato in tre diversi momenti dell’anno scolastico, per attivare iniziative comuni, monitorare il loro andamento e la situazione delle attività scolastiche ed infine per verificarne l’impatto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here