Protezione civile di Cinisello, i Lions consegnano un assegno

0
507

Anche il Lions Club di Cinisello Balsamo Distretto 108 1 b4 si è unito ad associazioni, aziende e privati che hanno dimostrato fattivamente la loro solidarietà al Corpo Volontari Protezione Civile di Cinisello Balsamo dopo il furto di attrezzature e strumenti subito a Febbraio 2016. L’associazione ha dunque consegnato nelle mani del presidente Enzo Acquachiara un assegno da 3 mila euro che si va ad aggiungere agli altri contributi benefici . “Questo furto ci ha messo in ginocchio”, dice Enzo Acquachiara Presidente dell’associazione di Protezione Civile, “siamo una associazione di volontariato e tutto quello che avevamo ce lo siamo comperati in anni di raccolte fondi e servizi sul territorio e adesso che ci hanno portato via tutto dobbiamo ricominciare da capo, e cosa più importante, senza gli strumenti e i dispositivi di protezione individuale dei volontari, non siamo più in grado di operare in sicurezza e con l’efficienza sul territorio”. La risposta non è tardata ad arrivare e a parrocchie, associazioni, privati cittadini e alla comunità islamica cittadina si sono uniti anche i Lions che con un contributo importante di 3.000 euro hanno dato una ulteriore spinta e motivazione a ripartire. Il Lions Club di Cinisello Balsamo, che quest’anno compie 50 anni, é costituito da persone che credono nei valori della solidarietà e, a titolo completamente gratuito, guardano ai bisogni di chi vive sul territorio e si adoperano per colmare vuoti delle istituzioni attraverso iniziative di solidarietà concreta a favore del bene civico, culturale, sociale e morale della comunità è da sempre vicino alle varie iniziative a favore di enti di Cinisello Balsamo, soprattutto alle persone che operano volontariamente in soccorso ai cittadini e alle persone bisognose della città.“ In considerazione del prezioso lavoro che svolgete sul territorio – ha detto il Presidente Giuseppe Pagani consegnando l’assegno nelle mani di Enzo Acquachiara – abbiamo deciso di darvi il nostro contributo finalizzato all’acquisto delle attrezzature che vi sono state rubate, per permettere all’associazione di tornare efficiente nel più breve tempo possibile ”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here